Fabio Fazio ha annunciato il podio di Sanremo 2014 che è composto da Renzo Rubino con "Ora", Raphael Gualazzi & the Bloody Beetroots con "Liberi o no" e Arisa con "Controvento". E' stato quindi escluso dal podio di questa edizione del festival della canzone italiana di Sanremo il grande favorito della vigilia sia per il pubblico ma anche per tutti gli addetti al lavoro Francesco Renga. Il conduttore Fazio aveva già preannunciato prima della chiusura ufficiale del televoto che c'era poca differenza tra i classificati e che si stava materializzando molte sorprese ma nessuno poteva pensare all'eliminazione del cantante sardo che era primo nella classifica provvisoria e che è tra i più ascoltati sulle radio nazionali e locali.

Il primo ad esibirsi dei tre papabili vincitori è stato Renzo Rubino, seguito da Raphael Gualazzi & the Bloody Beetroots e a chiudere Arisa il cui video della canzone in gara "Controvento" è il più visto in rete.

Finalmente in questa finale abbiamo potuto assistere ad un ospite di caratura internazionale pur essendo italianissimo e cioè Ligabue, che ha cantato tre canzoni fantastiche e, durante "Il sale della terra" tutto l'Ariston ha ascoltato il brano in piedi. Fazio ha provato ad intervistare il cantante emiliano che ha però cercato di sviare, puntando giustamente sulla musica e sull'ultimo singolo appena uscito "Per sempre" che, cantato proprio su quel palco a cui fa riferimento nella canzone, è stato veramente da brividi.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!