E' un cartone animato sulla cresta dell'onda da oltre vent'anni, nato dalla matita geniale di Matt Groening, autore di altri cartoons animati di successo. Ma mai quanto loro, i simpaticissimi dalla pelle gialla e dalle quattro dita sulla mano Simpson. Oltre a intrattenerci con le loro sgangherate avventure, i cittadini di Springfield sono stati capaci nel corso di questi anni tramite i loro episodi di anticipare eventi di portata mondiale. Tanti sono gli esempi e l'ultimo riguarda proprio quel virus che sta spaventando il Mondo e flagellando l'Africa da mesi. Già, proprio l'Ebola.

L'episodio in questione è "Il sassofono di Lisa", andato in onda in America il 19 ottobre 1997, mentre da noi due anni dopo, il 23 aprile 1999.

In questo episodio Homer racconta la storia del mitico sassofono di Lisa, giacché Bart involontariamente glielo fa cadere dopo un litigio. Così si va indietro nel tempo e si parla delle difficoltà di Bart a integrarsi a scuola, per cui Homer e Marge si rivolsero a uno psicologo, che pur non riuscendo ad aiutare Bart, notò le doti intellettive della piccola Lisa. Il dottore consigliò ai Simpson una scuola privata per Lisa, che però risultò essere economicamente fuori dalla loro portata. Per assecondare la verve creativa della bambina, Homer le comprò così un sassofono, con i soldi che stava mettendo da parte per acquistare un condizionatore d'aria. Bart, invece, finisce per trovare un suo posto nella scuola: quello di alunno pestifero.

Ma veniamo alla previsione: essendo Bart da piccolo molto preoccupato per il suo sentirsi escluso, Marge gli consiglia un libro dal titolo: "Curious George and the Ebola Virus". E se non bastasse il libro a farci riflettere, Bart indica alla madre un disegno sul muro che riproduce una scena apocalittica: un sole piange su corpi morti e insanguinati.

A segnalare l'assonanza è stato per primo il canale Youtube "Controversy7" portavoce di varie, bizzarre teorie sul virus.

Pura casualità o doti predittive? Bah. Certo però che i casi cominciano a diventare tanti: l'avvento dell'iPod, del telefono che fa da orologio e, addirittura, dei selfie già molto tempo prima che di questi si parlasse.

Anche alcuni scandali, come quello dello spionaggio negli Stati Uniti. Qualcuno conta addirittura 12 casi. Dunque quando vediamo i Simpson osserviamo attentamente le puntate. Magari ci anticiperanno qualche altro evento futuro…

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!