La voce circolava già da diversi mesi, Domenica In potrebbe chiudere i battenti e non andare più in onda dopo maggio 2015, alla fine di questa edizione. Lo storico contenitore domenicale di Rai 1, condotto quest'anno da Paolo Perego e Pino Insegno, potrebbe non essere riconfermato nel nuovo anno. E' probabile che alla base di questa decisione possa esserci il dato relativo agli ascolti. Gli ultimi anni Domenica In ha visto l'alternarsi di vari conduttori, modificando formula e organizzazione, da programma di approfondimento a contenitore di cronaca rosa, senza riuscire a trovare una formula perfetta.

Pubblicità
Pubblicità

Se dovesse essere vero, se la notizia della cancellazione di Domenica In venisse confermata, con cosa deciderà di coprire lo spazio domenicale casa Rai? Difficile dirlo oggi, ma una cosa è certa, al momento Rai 1 può contare su un conduttore che negli ultimi anni, con la sua Arena, è riuscito ad acquisire sempre maggiore successo. Lui è Massimo Giletti, ed è il conduttore dell'approfondimento che quest'anno e non solo, ha preceduto lo spazio occupato da Domenica In con Paola Perego e Pino Insegno, attraverso interviste e inchieste legate a scandali di cronaca.

Domenica In chiude, a maggio ultima puntata.
Domenica In chiude, a maggio ultima puntata.

Non è difficile pensare che il direttore della Rai decida di concedere a Massimo Giletti più spazio, per allargare nelle tempistiche la sua Arena. L'ipotesi appena avanzata, se si realizzasse, sarebbe solo frutto di una realtà, quella che ha visto Giletti diventare uno dei personaggi e dei conduttori televisivi tra i più seguiti in casa Rai. Se così fosse, dunque, i telespettatori che lo seguono non potrebbero che essere felici di sintonizzarsi su L'Arena e di vedere più tempo dedicato alle inchieste.

Pubblicità

I piani alti di viale Mazzini al momento non hanno lasciato trapelare nulla a riguardo, ma se sono i dati di ascolto a parlare, è evidente che la scelta di Massimo Giletti potrebbe essere quasi naturale. Non è da escludere, però, che si possa anche occupare lo spazio televisivo con qualche nuovo programma di intrattenimento.

Clicca per leggere la news e guarda il video