Tutto pronto al teatro Ariston per l'edizione numero 65 del festival della canzone più seguito del paese: quest'anno la conduzione è stata affidata a Carlo Conti, anche i virtù degli ascolti da record del suo programma Tale e quale. Il presentatore più abbronzato della tv sarà all'altezza delle aspettative? Manca davvero poco per saperlo: domani sera si comincia.

La bionda, la bruna e la bella - Si ritorna al modello del conduttore affiancato da vallette, uno schema collaudato che Fabio Fazio, nelle due precedenti edizioni da lui condotte, aveva cercato di superare, appoggiandosi su una spalla ironica e anti-clichés come Lucianina Littizzetto.

Quest'anno, però, la scelta delle signore s'è rivelata sorprendente: ci sarà un'attrice-modella-ballerina, la spagnola Rocío, ma saranno due cantanti ad interpretare il ruolo classico della bionda e delle bruna, Emma e Arisa, vincitrici rispettivamente delle edizioni 2012 e 2014 del Festival. Le due hanno più volte dichiarato di non sentirsi affatto declassate e, dando prova di una lodevole autoironia, Arisa ha definito il trio femminile di Sanremo come "la bionda, la bruna e la bella", dove la 'bella' è la giovane andalusa già apostrofata da più d'uno come 'raccomandata' per via del suo legame sentimentale con Raoul Bova.

Ospiti - Può sembrare un'operazione nostalgia, ma non è così: domani sera tornerà artisticamente insieme il duo che più ha sollevato passioni popolari nella storia della kermesse, quello rappresentato da Albano e Romina. Le signore che grazie a loro hanno creduto all'amore romantico, per l'occasione tireranno fuori i fazzoletti, ma il ritorno sul palco dell'ex coppia sarà anche l'occasione per chiudere il capitolo dei rancori e ricominciare, nel segno dell'affetto, a cantare 'Felicità'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Festival Sanremo Belen Rodriguez

Tra gli ospiti internazionali più attesi ci sono gli indimenticabili Spandau Ballet, oltre a Ed Sheeran, Will Smith e Charlize Theron (questi ultimi due non canteranno) e calcherà il palco dell'Ariston anche il ct azzurro Antonio Conte. Probabile, ma non ufficiale, un'incursione da parte di Belén Rodriguez, con buona pace di Emma Marrone. Il siparietto comico, invece, quest'anno sarà affidato ai Soliti idioti e a Giorgio Panariello, grande amico del conduttore e padrino di suo figlio Matteo .

Controversie - Qualcuno ha abbozzato qualche timida (e anacronistica) protesta per la partecipazione di Conchita Wurst, la drag queen barbuta nota al grande pubblico per aver vinto un'edizione dell'Eurovision, e per la coppia composta da Maurizio Coruzzi (alias Platinette) e Grazia De Michele, che si candida alla vittoria del Festival con una canzone contro l'omofobia e le discriminazioni.

Nuovo regolamento -  Quest'anno, cinque sui venti big in gara escono da talent show e godono di vasto seguito soprattutto tra i più giovani (e avvezzi ai meccanismi di televoto).

Ond'evitare disparità e polemiche, gli autori hanno deciso di cambiare il regolamento, depotenziando il televoto e dando maggior peso alla giuria di qualità e alla demoscopica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto