Se esiste qualcosa che le Serie TV ci hanno insegnato, è che alcune tematiche, anche se vecchie quanto il mondo, presentate nel modo giusto sono ancora in grado di attirare migliai di spettatori; vedi il successo riscontrato da The Originals, che ancora una volta parla di vampiri, da iZombie, incentrato sulle avventure di una neo-morta vivente, o della serie tv evento Sherlock.

Delle avventure del detective Sherlock Holmes tv e cinema sono completamente saturi ma, questo interpretato da Benedict Cumberbatch sembra avere qualcosa di diverso, di magnetico, tanto da mettere in ombra "l'altro Sherlock", quello interpretato da Robert Downey Jr, tristemente finito nel dimenticatoio.

Serie televisiva britannica in onda dal 2010 e, come si può facilmente intuire, tratta dalle opere di Sir Arthur Conan Doyle, Sherlock è stata creata da Steven Moffat e Mark Gatiss ed è interpretata da Benedict Cumberbatch (Sherlock Holmes) e Martin Freeman (John Watson). Punto forte di tale serie tv, è il particolare numero degli episodi che la compongono: 3 di 90 minuti ciascuno, cosa che porta le varie stagioni di Sherlock a "nascere" e "morire", nello stesso mese, contrariamente a ciò che in genere succede per le serie tv classica.

La cosa, per quanto possa da un lato, stremare gli appassionati delle avventure di Sherlock, a cui tocca aspettare anni prima di rivederlo sul piccolo schermo, dall'altro, funge da vera e propria calamita per gli ascolti: più di 9 milioni e 200 mila inglesi hanno seguito il primo episodio della terza stagione di Sherlock, andato il onda il primo gennaio 2014 e 9,87 milioni di spettatori, hanno seguito l'ultima puntata della seconda stagione.

Insomma, veri e propri numeri da capogiro, per una serie tv, destinata a durare nel tempo.

Lo stesso protagonista, Benedict Cumberbatch, ha dichiarato che sarebbe ben felice d'interpretare Sherlock anche da vecchio; ai fan invece, per quanto possano gioire per tale notizia, interesserebbe principalmente sapere quando inizierà la quarta stagione, che stando a quanto dichiarato da Steven Moffatl ad Entertainment Weekly, vedrà le riprese iniziare soltanto dall'anno prossimo.

Ma, questa non è l'unica bomba sganciata dal creatore della mini-serie, che ha poi continuato affermando che: "in questa quarta stagione ci saranno risposte a domande che nessuno ha ancora posto e che, verrà evidenziato un mistero, finora sotto gli occhi di tutti, ma a cui nessuno ha ancora veramente fatto caso".

La nuova stagione di Sherlock, che il suo stesso creatore ha definito "più brutale delle altre", vedrà poi una morte cruenta, e i fan hanno già iniziato a temere per l'incolumità di Mary Watson (Amanda Abbington, compagna di Martin Freeman anche nella vita reale) che, come i lettori dei romanzi sapranno, è destinata ad avere una vita breve ma, pare che i creatori, abbiano apportato delle notevoli modifiche alla "trama storica", in modo da non annoiare i fan delle avventure cartacee dei Sherlock. Quel che è certo fino ad ora, è che la trama completa di questa quarta stagione di Sherlock non è stata ancora scritta del tutto, quindi, per avere ulteriori anticipazioni, non ci resta che attendere lo special di Natale, che darà dei grandi indizi sul futuro di Moriarty, tornato nel finale della terza stagione.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!