Nemmeno il tempo di essere libero dagli arresti domiciliari, che Gabriele Paolini è finito nei guai. L'ex disturbatore della televisione, sul quale è in corso un processo per pedofilia a Roma, libero dopo due anni di arresti domiciliari, ha accusato un malore al termine di una serata mondana in discoteca. Evidentemente, alla prima uscita da "uomo libero" dopo tanti anni e, di fronte a tante persone che si divertivano e ballavano al ritmo della musica, Paolini non ha retto e, al culmine dell'emozione, dopo aver ricevuto un bacio dall'ex protagonista del Grande Fratello Rosy Maggiulli, è caduto "come corpo morto cade".

Gabriele Paolini sviene e batte la testa: niente di grave

Paolini era stato invitato come ospite alla discoteca "Nuovo Blu Vicenza", nei pressi della città veneta, in occasione di una serata all'insegna dell'erotismo organizzata da Federico De Vincenzo, ex manager di Sara Tommasi. Tra le esibizioni previste, c'era quella di Rosy Maggiulli, prorompente ex concorrente del Grande Fratello. Dopo la sua performance, la bella Rosy ha invitato proprio Gabriele Paolini a salire sul palco con lei e qui gli ha dato un bacio. L'ex contestatore televisivo ha subito dimostrato di aver subito l'emozione per quel bacio, affermando: "Rosy Maggiulli mi ha cambiato la vita" prima di svenire, sbattendo con la testa sul pavimento.

Come riportato da De Vincenzo, c'è stato qualche attimo di apprensione: mentre arrivava il 118, i presenti in sala hanno provato a rianimare Paolini con dell'acqua fresca. Trasportato all'ospedale di Vicenza, il celebre paziente è stato sottoposto ad accertamenti: i medici hanno riscontrato che non si trattava di nulla di grave, solo una conseguenza di uno stato ansioso, e intorno alle sei del mattino lo hanno dimesso.

Gabriele Paolini, 40 anni, ha fatto storia per essere stato il primo dei disturbatori televisivi in Italia. Intorno agli Anni Novanta, spesso e volentieri si è appostato alle spalle dei giornalisti, intervenendo con grida, insulti o mostrando cartelli di protesta. Memorabile resta lo scontro con il noto giornalista Paolo Frajese che, esasperato dalla presenza di Paolini, per mandarlo via lo prese a calci.

Per questa sua attività, nel corso degli anni ha ricevuto numerose denunce e condanne per molestie. Lo scandalo, però, lo travolge quando nel novembre del 2013 viene arrestato per sfruttamento della prostituzione minorile. Secondo le accuse, avrebbe dato denaro a 5 ragazzini minorenni per avere rapporti sessuali con lui. Nell'ottobre del 2014, il Tribunale di Roma lo ha rinviato a giudizio, e pochi giorni fa ha ottenuto la revoca degli arresti domiciliari.  

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!