E' un appuntamento fisso del mercoledì sera degli italiani ormai da quasi un ventennio. Chi l'ha visto torna oggi 4 novembre su Rai 3 per discutere di alcuni dei casi di cronaca nera che maggiormente sono entrati nel cuore dell'opinione pubblica, oltre che per lanciare gli appelli relativi alle più recenti scomparse. Saranno diversi i gialli che verranno analizzati da Federica Sciarelli, che concederà spazio agli ultimi aggiornamenti al processo nei confronti di Michele Buoninconti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Il vigile del fuoco è accusato di avere ucciso la moglie Elena Ceste il 24 gennaio 2014 e rischia 30 anni di carcere. L'episodio odierno di Chi l'ha visto analizzerà anche le indagini relative al delitto di Pordenone nel quale hanno perso la vita Trifone Ragone e Teresa Costanza.

Non mancherà la lettura di una bellissima lettera ricevuta da Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone, che dopo 11 anni dalla scomparsa della figlia ancora continua a cercarla.

Chi l'ha visto del 4 novembre: Michele Buoninconti colpevole?

Proprio oggi 4 novembre giungerà al termine il processo nei confronti di Michele Buoninconti: si terrà l'ultima udienza nella quale l'imputato effettuerà delle deposizioni spontanee, dopodiché avrà inizio la Camera di Consiglio che entro poche ore potrebbe portare alla sentenza. Nel caso in cui essa venga resa nota entro oggi 4/11, Chi l'ha visto aggiornerà i telespettatori sugli sviluppi del caso.

Federica Sciarelli parlerà, inoltre, della meravigliosa lettera che Piera Maggio ha ricevuto dal Segretario Personale di Papa Francesco.

I migliori video del giorno

In essa viene invitata a non demordere con parole che l'hanno ovviamente riempita di gioia e nuova forza: 'Il Santo Padre mi esprime la sua vicinanza nelle difficoltà e mi assicura un particolare ricordo nella preghiera'.

Non potranno inoltre mancare gli aggiornamenti relativi al caso di Trifone Ragone e Teresa Costanza, con l'attesa delle verifiche dei Ris in merito alle tracce biologiche ritrovate sull'auto dell'unico sospettato Giosuè Ruotolo. Si cerca di capire anche il possibile collegamento tra il delitto e alcuni bigliettini che il militare aveva nel suo taccuino.

La puntata odierna di Chi l'ha visto concederà inoltre spazio agli aggiornamenti relativi alla morte di Marco Vannini e alla scomparsa di Mario Bozzoli: si continua a cercare nel forno della fonderia nel quale, proprio la sera dell'8/10, si è verificata la fumata anomala che potrebbe far pensare all'introduzione del corpo dell'imprenditore.