Andrea Diprè è sicuramente uno dei personaggi più chiacchierati, discussi, famosi, odiati, contestati e popolari della Rete. E' un personaggio anticonformista e libertino che non ama né limiti né vincoli. Ha fondato il dipreismo che è la sua religione di vita. Il dipreismo si poggia su tre pilastri fondamentali: droga, sesso e denaro. E' molto seguito su Facebook, Twitter e Youtube. Dal 27/06/2005 risultava iscritto come avvocato all'Ordine di Trento dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza e dopo aver superato l'esame di abilitazione professionale.

Pubblicità

Da un po' di tempo a questa parte si è cancellato dall'albo e si dedica anima e corpo alla sua religione e ai suoi fan sparsi un po' in tutto il mondo. Il critico d'arte, che ha avuto flirt e love story con diverse donne dello spettacolo e del mondo adult italiano, ha rilasciato un'intervista per la nostra rubrica "La sciabolata VIP", che vi proponiamo integralmente.

Politica e diritti

Cosa pensi della classe politica italiana?

Io ho creato una religione che è il dipreismo. E' una teocrazia dove la religione si fonda con la politica.

Per quanto riguarda la classe politica, e in particolare quella italiana, esprimo il mio disprezzo più totale perché è una casta iper corrotta e iper inconcludente.

Sei favorevole ai matrimoni gay? E alle adozioni omosessuali?

Sì, sono favorevole sia ai matrimoni gay sia alle adozioni gay.

Vita privata e dipreismo

Hai mai avuto rapporti intimi con transessuali o uomini?

Non sono gay. Non ho mai avuto rapporti con uomini. Ho avuto rapporti di sesso orale e masturbazione con LadyBoy in Thailandia.

Pubblicità

Molti si augurano che uno dei pilastri della tua religione (la droga) venga sostituito con la musica: sesso, denaro e musica. Tutto ciò è possibile?

Non è possibile perché la droga è un elemento fondativo e storico del dipreismo. La mia religione è sesso, inteso anche come pornografia, denaro, inteso come liquidi e contanti, e droga, tutte le droghe tra cui la bamba e la cocaina.

Amicizie vip e show biz

Sei molto amico a Max Felicitas, Gabriele Paolini, ecc. E' facile instaurare rapporti di amicizia con personaggi popolari?

Sì, purché questi condividano in tutto o in parte il dipreismo.

Sia Max Felicitas sia Gabriele Paolini condividono almeno una parte dei principi. Felicitas condivide sicuramente il discorso del sesso. Paolini condivide anche il discorso della libertà di espressione.

Chi e cosa non sopporti del mondo dello spettacolo italiano?

Non mi interesso di tutto ciò che non coinvolge direttamente la mia persona e il dipreismo... Sono dunque indifferente al mondo dello spettacolo in generale... Posso però dire che se non c'è sesso, droga e denaro non c'è spettacolo!