Se avete seguito i vari spot e annunci dei social con l'hashtag #ilmesedelpadrino, saprete che aprile è il mese dedicato alla saga cinematografica del "Padrino", su iniziativa del canale televisivo Paramount Channel, di proprietà della casa di produzione cinematografica che ha prodotto la trilogia. Stasera, alle 21:10, sarà trasmesso il primo capitolo, domani e dopodomani, alla stessa ora, i seguenti capitoli: "Il Padrino parte II" e "Il Padrino parte III".

Casomai non possiate vederli per impegni, non c'è problema: domenica sera vi potrete godere tutta la trilogia in un solo colpo con la messa in onda di tutti e tre i film.

Una trilogia bellissima e ricca di premi

Tra i tanti motivi per cui dovreste vedere a questi bellissimi film, c'è assolutamente quello di vedere una lunga storia piena di azione e colpi di scena, con personaggi affascinanti ed enigmatici, in cui la lunga durata del film non peserà affatto, data la sua scorrevolezza.

Inoltre il film ha avuto numerosi riconoscimenti da parte del pubblico e critica; la rivista Empire lo ha classificato al primo posto nella sua personale lista dei film più belli di tutti i tempi; è riconosciuto come il più influente dei gangster movie e importanti personaggi del Cinema come Stanley Kubrick hanno lodato la scrittura di tale film. Poi, come se non bastasse, la saga ha guadagnato 28 nomination totali agli Oscar, guadagnando otto statuette con il primo e secondo film.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

"Il Padrino" è tratto dal famoso omonimo romanzo di Mario Puzo, che narra la storia della famiglia mafiosa dei Corleone e del suo dominio a New York, su cui s'incentra tutto il primo film e parte del secondo, mentre il terzo non è preso dal romanzo, ma è stato ugualmente sceneggiato da Puzo.

Una saga con un cast di prim'ordine

Nel primo film figura un impressionante Marlon Brando, interprete del boss mafioso Vito Corleone, che dopo anni di appannamento regala una performance stellare e diviene la vera icona della trilogia; memorabile la famosa battuta del film "gli farò un'offerta che non potrà rifiutare", che è una delle citazioni più famose della storia del cinema; l'attore verrà premiato con il suo secondo premio Oscar grazie alla pellicola di Coppola.

Ma non c'è solo Brando a primeggiare, il film promosse l'ascesa di Al Pacino, attore sconosciuto prima della sua partecipazione e fortemente voluto dal regista italo-americano, che sarà lanciato nell'olimpo dei grandi attori, dimostrando di saper prendere l'eredità di Brando come protagonista nei successivi film, proprio come il figlio Michael con il comando della famiglia, nel secondo film.

Un altro gigante, che prende parte al "Il Padrino parte II", è Robert De Niro, nei panni del Don Vito da giovane, per cui guadagnerà il suo primo Oscar; poi possiamo contare anche un ottimo Robert Duvall, il quale si farà un nome grazie alla saga.

Anche se non compaiono quanto gli attori citati prima, hanno comunque un ruolo rilevante gli interpreti James Caan (Sonny Corleone)e Talia Shire(Connie Corleone), che fanno la parte dei due membri della famiglia Corleone; la seconda verrà lanciata dal fratello regista e diverrà ancora più famosa nella saga di Rocky Balboa, interpretando Adriana, la moglie di Rocky.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto