Arriva in prima serata su Rai Uno la nuova fiction intitolata La catturandi - Nel nome del padre: le prime due puntate saranno in onda lunedì 12 e martedì 13 settembre 2016. La fiction, diretta da Fabrizio Costa, avrà in tutto sei puntate e racconterà delle vicende di una squadra di agenti speciali della polizia di Palermo, impegnati nel catturare alcuni boss malavitosi.

La Catturandi: Anita Caprioli nel ruolo di Palma Toscano

La Catturandi - Nel nome del padre è una fiction che era già stata annunciata un po' di tempo fa e la sua messa in onda su Rai Uno è dovuta slittare ma ora sono arrivate le conferme sulle prime due date ufficiali di trasmissione.

Una fiction che per l'argomento trattato è stata paragonata alla serie de La Piovra, grande successo Rai degli anni scorsi, con protagonista principale l'attore Michele Placido. In questa nuova fiction ci saranno vari attori protagonisti, fra i quali Anita Caprioli nel ruolo del vice commissario Palma Toscano, donna impulsiva e determinata a capo della squadra speciale di Palermo. Palma Toscano è anche la figlia di un poliziotto eroe che aveva perso la vita combattendo anch'egli per servire lo Stato e questo ricordo sarà ancora vivo nella sua memoria.

Tutti i principali protagonisti della serie di Rai 1

E ci saranno anche l'attore Massimo Ghini nel ruolo del vice questore Valerio Vento e il suo fidato collega Ivan, interpretato da Raniero Monaco Di Lapio. Ruolo importante anche per Alessio Boni, che interpreterà Tito Vergani, un banchiere lombardo che nasconde qualche verità e che dovrà affrontare anche i problemi con la figlia Anita (Marta Gastini).

I migliori video del giorno

Leo Gullotta interpreterà il personaggio di Ruggero Mozzamuto, un avvocato palermitano, e ci saranno anche gli attori Salvatore Sclafani e Katia Greco. Un ruolo da protagonista inoltre per l'attore Vincenzo Amato, che qui interpreterà il boss mafioso Natale Sciacca, a cui gli agenti speciali continueranno a dare la caccia, dopo un fallito tentativo di arresto. Gli agenti si impegneranno molto per poter assicurare alla giustizia questo malvivente che è a capo di una pericolosa e potente organizzazione criminale.