A "Pomeriggio 5" è andato in onda il confronto verbale tra Antonella Mosetti e Giulia De Lellis a causa della figlia della showgirl, Asia; ma questa volta, la litigata vera e propria si è consumata tra la Mosetti e la conduttrice Barbara D'Urso. Il tutto è sorto per colpa di un fuori onda della Mosetti ("E' finito questo bel programma?"), che ha mandato su tutte le furie la D'Urso. Le parole sono state pronunciate dall'ex gieffina nel corso della pubblicità, ma la D'Urso, appena tornata in diretta, non se l'è sentita di far passare la cosa sotto silenzio: "Antonella, mi dispiace veramente perché ti ho sentita quando hai scherzato chiedendo se il programma stava concludendosi - l'ha apostrofata la conduttrice - il programma è quello che è, è un programma di successo e cerco sempre di essere corretta oltre al fatto che ne vado orgogliosa". 

Il battibecco

La Mosetti si è difesa sostenendo che non si riferiva al programma in sé, ma ad una presunta gogna mediatica che ha travolto lei e la figlia; dobbiamo però ricordare che c'era stato un altro battibecco con la D'Urso ed altri ospiti del programma.

La motivazione era sempre la stessa: la presunta liason tra la figlia della Mosetti, Asia Nuccettelli, e Andrea Damante all'interno della casa del Grande Fratello Vip, con tanto di nuovo confronto in diretta con la fidanzata di lui, Giulia De Lellis. Per Antonella è stato insopportabile questo nuovo attacco alla figlia, definita addirittura una "sfascia famiglie", e si è appellata alla D'Urso, sostenendo che sia normale intervenire quando i propri figli vengono attaccati verbalmente, soprattutto se sono innocenti e se non hanno fatto niente di male. Ma Barbara non l'ha aiutata: la conduttrice ha risposto alla Mosetti che i suoi figli non sbandierano certo di avere lei, un personaggio famoso, come madre e che, inoltre, i figli non devono essere per forza inseriti in un contesto come il Grande Fratello: secondo la D'Urso insomma, Antonella avrebbe dovuto prevedere conseguenze di questo tipo.

I migliori video del giorno