Le discussioni tra il cantante Gigi D’Alessio e la showgirl italiana Valeria Marini, reduce dal Grande Fratello Vip, continuano. Infatti Gigi è stato ospite a 'Domenica Live', programma condotto da Barbara D’Urso, e ha raccontato altri particolari inerenti alla querelle con la showgirl italiana. Il cantante ha dichiarato di essere dispiaciuto di dover parlare di Valeria, in quanto ha battezzato suo figlio insieme al suo ex marito. Ma, dopo le numerose notizie circolate sul suo conto, è costretto a farlo anche per chiarezza e correttezza nei confronti del suo pubblico.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Ricordiamo che Valeria Marini aveva denunciato Gigi D’Alessio, portandolo in tribunale per un debito che ammonta a 200mila euro e che, ancora oggi, è l’oggetto principale della contesa tra i due.

D’Alessio si è difeso dichiarando di essere intenzionato a restituire totalmente il prestito di 200mila euro alla showgirl italiana. Inoltre Gigi ha dichiarato in primis che i giornali hanno ingigantito tutta la questione in quanto hanno parlato di ipoteche, confondendosi con i mutui, e in secondo luogo ha rinnegato completamente l’intervista riportata sul Corriere della Sera.

Gigi D'Alessio ha parlato a Domenica Live della showgirl italiana

Il cantante avrebbe preferito che la questione restasse privata in quanto considerava Valeria Marini di famiglia e dunque avrebbe voluto lavare in casa i panni sporchi. Nell’intervista rilasciata a Barbara D’Urso, Gigi ha inoltre dichiarato che nonostante Valeria abbia ragione sulla “carta”, lui crede di avere ragione moralmente in quanto il suo proposito era edificante.

I migliori video del giorno

D’Alessio aveva un sogno: quello di creare posti di lavoro nel suo amato Sud. Inoltre la showgirl italiana sarebbe difesa da avvocati costosissimi e che, secondo il cantante, gli hanno richiesto più soldi di quelli che Valeria dovrebbe avere. Gli avvocati di Gigi, sempre secondo quanto ha dichiarato lui a “Domenica Live”, sono estremamente diversi e quindi lui ha preferito lasciare che procedessero loro con la querelle, quasi tirandosene fuori. In fondo le due persone con cui avrebbe dovuto parlare non erano presenti, per giunta una delle due, l’ex marito di Valeria Marini, Giovanni Cottone, è attualmente in prigione.