Come riportato pochi minuti fa sulla pagina Facebook ufficiale della trasmissione, la sesta valletta del nuovo "Rischiatutto" edizione 2016 condotto da Fabio Fazio sarà la giovane attrice valeria bilello. Dunque un'altra delle più famose attrici italiane si cimenterà in quello che fu il ruolo di Sabina Ciuffini negli anni '70 e lo farà precisamente giovedì prossimo 1 dicembre alle ore 21.15 (su rai 3), al fianco del conduttore ligure in una puntata che si preannuncia scoppiettante e ricca di colpi di scena e di cui dobbiamo ancora conoscere il nome del personaggio che sarà "materia vivente" del tabellone centrale del gioco.

La carriera della Bilello

Nata a Sciacca, in provincia di Agrigento, il 2 maggio 1982, Valeria Bilello ha iniziato a frequentare il mondo dello spettacolo a fine anni '90 presso la celebre emittente televisiva musicale MTV: Nella stagione 2003/04 viene scelta come testimonial per la campagna pubblicitaria della TIM, mentre nel 2005 decide di lasciare MTV e di approdare sull'emittente All Music.

Nel 2011 presenta la storica trasmissione in onda su Canale 5 Nonsolomoda. Ha recitato in numerose serie e miniserie televisive tra cui Squadra Mobile (attualmente in onda), Il clan dei camorristi e La strada dritta; sono undici i film a cui ha già preso parte in carriera, tra questi ricordiamo Il papà di Giovanna (2008) e Io, Arlecchino (2014).

I concorrenti

Attualmente non sono ancora stati resi noti i nomi dei due sfidanti del nuovo campione in carica Alessandro Ferrari, 38enne laureato in Ingegneria. Ferrari ha raddoppiato dopo aver risposto correttamente alle domande relative alla propria materia, ossia Maria Callas, e si è aggiudicato la ragguardevole cifra di 100mila euro in gettoni d'oro; sconfitto pertanto il precedente campione livornese Michele Parisi, che rispondeva sulla Divina Commedia di Dante Alighieri, oltre all'altra concorrente Laura Galli, la cui materia era la storia del Titanic.

I migliori video del giorno

Ce la farà Ferrari a confermarsi campione per la seconda volta di fila (impresa riuscita solo a Michele Orofino, ndr)?