L'Inter non molla la pista che può portare all'acquisto di Kevin Strootman e continua a seguire con molto interesse le vicende riguardanti il giocatore. Come riportato questa mattina dal quotidiano sportivo Gazzetta dello Sport, il centrocampista olandese è sempre in cima alla lista dei desideri del gruppo Suning e, assieme al compagno di reparto Radja Nainggolan, rappresenta un pezzo da novanta su cui fondare la nuova Inter targata 2017/18 che punterà fin da subito allo scudetto. I contatti tra l'entourage del ragazzo ed il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio sono frequenti.

Pubblicità
Pubblicità

C'è un problema

Tuttavia esiste un problema che al momento sembra frenare l'eventuale arrivo a Milano del centrocampista giallorosso. Strootman sta infatti concedendo la precedenza al club di Trigoria per quanto concerne il rinnovo di contratto: se l'accordo tra lui e la Roma dovesse saltare, ecco che il club di Corso Vittorio Emanuele sarebbe decisamente in pole per assicurarsi le prestazioni sportive dell'olandese. Inoltre la disponibilità economica di Jindong Zhang oltre ai numerosi milioni di euro che l'Inter ricaverà da cessioni illustri possono permettere l'acquisto di un giocatore simile.

Il centrocampo nerazzurro avrà bisogno per la prossima stagione di giocatori forti e dalla notevole esperienza, per tornare a primeggiare in campo nazionale dove il titolo di Campione d'Italia manca ormai dal 16 maggio 2010, giorno in cui i nerazzurri si aggiudicarono sul campo di Siena lo scudetto numero 18 (quinto titolo consecutivo). Al momento l'unico sicuro di restare è Roberto Gagliardini, prelevato nello scorso mese di gennaio dall'Atalanta: tutti gli altri sono a forte rischio, con Marcelo Brozovic in cima alla lista dei futuri partenti dopo una stagione a dir poco contraddittoria.

Pubblicità

Intanto è ripresa la preparazione della squadra di Stefano Pioli in vista della partita con il Genoa in programma domenica 7 maggio alle ore 15. Una gara fondamentale per sperare ancora nella qualificazione alla prossima Europa League attraverso la conquista del sesto posto: da tale obiettivo passerà anche il destino dello stesso Pioli, ormai appeso ad un filo dopo il crollo verificatosi nelle ultime sei giornate. L'Inter non vince in trasferta dal 5 marzo: roboante successo per 5-1 in quel di Cagliari, seguito successivamente dal trionfo interno per 7-1 contro l'Atalanta.

Leggi tutto