In data 9 febbraio 2017, è stata trasmessa la terza puntata del 'Festival Di Sanremo', nel corso della quale i 'Big' si sono esibiti sulle note di cover storiche. La serata delle cover è stata vinta da Ermal Meta, ma il pubblico presente al Teatro Ariston ha dedicato un applauso scrosciante alla cover eseguita dal cantautore Marco Masini.

Applausi per 'Signor Tenente'

Lo scorso 9 febbraio 2017, è stata mandata in onda la terza puntata della kermesse musicale più amata dagli italiani, il 'Festival Di Sanremo', condotto da Carlo Conti con la partecipazione speciale di Maria De Filippi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Maria De Filippi

La nuova puntata hash-taggata Sanremo2017 ha visto le performance delle cover eseguite sulle note di brani storici della Musica italiana, dagli artisti 'Big' che si contendono la vittoria del 'Festival Della Canzone Italiana'.

Stando ai molteplici commenti riportati sui social dagli spettatori del Festival, le esecuzioni delle cover non sono riuscite a estasiare il pubblico.

Nel corso di una puntata registrata a 'La Vita In Diretta', l'opinionista Cristiano Malgioglio ha definito le cover esibite a Sanremo 'indolori', ossia eseguite vocalmente senza dare il giusto peso all'interpretazione. Ai microfoni del programma condotto da Cristina Parodi e Marco Liorni, Sergio Sylvestre ha ammesso di aver avuto un problema tecnico nel corso della sua performance.

Nella serata di giovedì, dedicata alle cover, Marco Masini si è aggiudicato il terzo posto per l'esecuzione del brano 'Signor Tenente' di Giorgio Faletti, una canzone di denuncia sociale contro la criminalità organizzata e la corruzione. Il pubblico ha salutato Masini dedicandogli un applauso scrosciante, al grido di 'sei grande, Marco!' (nessun altro artista in gara ha ad oggi ricevuto un applauso simile).

I migliori video del giorno

Marco Masini concorre al Festival con il brano 'Spostato Di Un Secondo', una ballad dall'emozionante sound 'Epic Electro Dance Pop', che a detta di molti sarebbe il brano italiano perfetto da presentare sul palco dell'Eurovision Song Contest. In una nuova intervista, il cantautore dalla voce sabbiata ha dichiarato: ''Se potessi vivere come canto nella mia canzone sanremese, 'Spostato di un secondo', tornerei al 1984 (all'epoca, Marco aveva vent'anni ed era in servizio militare), al momento prima che mia madre morisse. Così, potrei vederla. Allora, non feci in tempo; è l'unica cosa per la quale vorrei avere un secondo di più.'' Masini può dirsi finalmente tornato al Teatro Ariston con un brano musicalmente innovativo, dalle sonorità 'catchy' (sarà una delle canzoni più radiofoniche del Festival) e dai lyrics introspettivi. Intanto, la canzone 'Spostato di un secondo' è diventata tendenza su YouTube.

Malgioglio vs. Luca e Paolo

Nel corso della serata delle cover, l'ospite internazionale Mika ha portato con sé, a parole, sul palco 'l'arcobaleno' ed ha eseguito un medley di hit e una cover sulle note di 'Jesus to a child', come tributo alla celebre Pop-Star britannica George Michael, scomparso lo scorso Dicembre 2016.

A 'La Vita In Diretta', Cristiano Malgioglio si è pesantemente scagliato contro la battuta (considerata da molti 'omofoba') di Luca e Paolo, ''dopo Mika, Ricky martin e Tiziano Ferro, ci siamo noi, e ci piace la patata''; Malgioglio ha definito la battuta del comico duo, 'infelice'. Per rivedere i contenuti della terza serata del Festival, basta accedere al seguente link, on-line: www.raiplay.it/programmi/festivaldissanremo/