Annuncio
Annuncio

flavio insinna nuovamente nel mirino di Striscia la notizia. In un'intervista al Corriere della Sera il conduttore televisivo ha riferito di sentirsi perseguitato dal tg satirico. Il cinquantunenne ha precisato che Antonio Ricci ce l'ha con lui perché ha avuto l'ardire di condurre un programma nello stesso orario in cui va in onda il programma di Canale 5. Insinna è stato criticato anche per la partecipazione a Carta Bianca. A distanza di alcuni mesi il presentatore è stato ospite della trasmissione di Bianca Berlinguer. 'Sto subendo una violenza inaudita'. Il romano ha sottolineato che si sta banalizzando il bene: 'Collaboro con Emergency e la comunità di Sant'Egidio'. L'attore non ha nascosto il rammarico per il commento fatto sul libro dedicato al padre.

Annuncio

'Si parla di femminicidio in relazione ad un testo in cui parlo della morte di mio padre'. Il romano ha spiegato di aver perso diverse opportunità professionali a causa dei servizi mandati in onda da Striscia. 'Sono stato trattato come un politico ma non ho nessuna intenzione di entrare a far parte di quell'ambiente'.

'Non ho intenzione di entrare in politica'

Il cinquantunenne ha rivelato che affari tuoi è stato oggetto di un'inchiesta della Rai che ha appurato che il gioco è stato sempre 'trasparente'. Insinna ha confermato che non condurrà più il gioco a premi. Dall'altra parte la redazione di Striscia la notizia ha riferito che in passato la concorrenza Rai è stata sempre agguerrita e leale.

Annuncio
I migliori video del giorno

'Mai avuto problemi con altri conduttori' Nel servizio televisivo andato in onda il 30 maggio è stato evidenziato che il tribunale ha stabilito che il tg satirico non ha mai diffamato Affari tuoi. In precedenza Valerio Staffelli ha riferito che Fabrizio Del Noce è stato condannato dalla sezione civile del Tribunale di Roma ad un risarcimento di 84 mila euro in suo favore. Nello specifico a determinare fu l'episodio del colpo di microfono che l'ex direttore di Rai 1 rifilò all'inviato del tg satirico al momento della consegna del tapiro d'oro.

Il sostegno social al conduttore televisivo

Successivamente è toccato al Gabibbo piazzare un nuovo affondo nei confronti di Insinna. 'Ha chiesto di falsificare il gioco ipotizzando che fu truccato il referendum sulla scelta tra monarchia e repubblica'.

Annuncio

Il romano è stato criticato anche per l'andamento di alcune trasmissioni televisive condotte di recente. In seguito sono state mandate in onda le immagini delle sfuriate del presentatore nei confronti di cameraman e dipendenti. Nelle ultime ore gli ex concorrenti del gioco a premi hanno deciso di schierarsi al fianco del romano attraverso un post pubblicato su Facebook accompagnato dall'hashtag 'iostoconflavio'. 'Noi che abbiamo avuto il piacere di conoscerti sappiamo che sei una persona corretta'. L'attore ha apprezzato la presa di posizione degli ex partecipanti ed ha condiviso l'iniziativa sulla pagina personale.