Ieri sera, in diretta, la Rai ha trasmesso "un goal per l'Italia", evento dedicato alle popolazioni colpite dal terremoto. Sul palco si sono alternati numerosi artisti del calibro di Roberto Vecchioni, Chiara Galiazzo, Ron, e rappresentanti del mondo del calcio come Ciro Immobile.

Polemiche per la coincidenza con la festa di Santa Rita da Cascia

La trasmissione è andata in onda il 22 maggio, giorno nel quale cadono anche le celebrazioni per la festa di Santa Rita. A tal proposito, si è parlato di una certa inopportunità nel far coincidere, nella stessa data, due eventi così importanti.

Qualcuno ha fatto anche dell'ironia, parlando di uno "scontro" Norcia-Cascia. Questa situazione ha generato un clima incandescente, anche in seguito ad un vero e proprio incontro calcistico tenutosi tra le formazioni delle due cittadine, conclusosi con la vittoria della squadra siciliana. Allo stadio è apparso addirittura uno striscione contenente un chiaro riferimento alla trasmissione di Rai 1.

L'iniziativa prevedeva una raccolta fondi a sostegno delle società sportive di calcio operanti nelle aree colpite dagli eventi sismici del 2016, per favorirne il ritorno alla normalità. A tal proposito, nel corso della serata sono stati trasmessi numerosi filmati sulla vita delle società calcistiche di quelle zone, mentre alcuni giocatori di Amatrice sono stati invitati sul palco.

Coloro che hanno promosso l'evento

"Un goal per l’ItaIia" è stata promossa dal Ministero per lo Sport e dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio, insieme a Master Group Sport, in collaborazione con Rai 1, con il coinvolgimento di Ballandi Multimedia per la produzione esecutiva, e con il patrocinio della Regione Umbria.

Molto toccanti le esibizioni di Antonello Venditti e Roberto Vecchioni.

Il cantante lombardo si è esibito con "Chiamami ancora amore" e "corri ragazzo corri", mentre l'artista romano ha assicurato che sarà certamente presente anche in ulteriori iniziative sottolineando, al contempo, come eventi e manifestazioni non possano di certo risolvere i problemi delle persone che hanno perso le rispettive case.

Il tentativo di Antonello Venditti di lanciare un messaggio

Marco Liorni ha corretto Antonello Venditti quando ha parlato di istituzioni. Il presentatore, infatti, ha ricordato che a Norcia erano presenti anche volontari, vigili del fuoco, la protezione civile, la guardia forestale e la croce rossa. Del resto la serata è stata organizzata proprio da alcune istituzioni, che pare non abbiano gradito che sul palco si parlasse di assenza dello Stato. Nonostante ciò, Venditti ha comunque affermato che la politica dovrebbe fare di più. Chissà se il suo appello sarà ascoltato.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!