La trasmissione "Le Iene", in onda su Italia 1, smaschera tante marachelle. Negli ultimi tempi si sta concentrando sul cyber bullismo e sugli hater. Questi individui, non fanno altro che riempire di insulti prendendo di mira a volte personaggi famosi, nascondendosi dietro ad uno schermo.

Vladimir Luxuria pesantemente insultata si ritrova in macchina con un suo hater

La trappola è stata sapientemente preparata dalle Iene. Dopo aver letto alcuni insulti su internet, Luxuria e le Iene, sono passati all'azione.

Pubblicità

Addirittura su un social, c'è proprio una pagina intitolata alla ex parlamentare vladimir luxuria, che incita all'odio.

La vittima è stata scelta fra coloro che hanno commentato nella pagina, insultando Luxuria. La scusa era quella di aver vinto un giro in auto e pranzo con Ilary Blasi. Quando il ragazzo si è accorto che alla guida c'era invece Luxuria, ha capito che si trattava di una "trappola". L'intervistatrice Mary Sarnataro lo incalzava domandandogli cosa avesse nei confronti dei gay. Il ragazzo è stato al gioco, anche se dalle sue risposte sono venuti fuori i suoi dubbi.

L'ammissione delle colpe e la consapevolezza

Fra una risata e l'altra il ragazzo non rispondeva e a tratti ammetteva le proprie colpe. Finalmente a un certo punto ammetteconfessa di aver fatto una gran figuraccia. Molte sono le persone che nascondendosi dietro ad una tastiera, godono nell'offendere gratuitamente altre persone. Ma se questi vengono messi alle strette, viene fuori l'infondatezza delle loro convinzioni. Dicono di odiare, ma non sanno il perché. Spesso gli hater sono persone represse e vuote.

Pubblicità

Su internet inoltre è molto semplice far emergere i più bassi istinti di odio e avversione. L'ex parlamentare chiede a Marco se per caso prova attrazione per gli uomini, ricevendo un no convintissimo e determinato.

L'imbarazzo di Marco è stato evidente fin dai primi attimi e Vladimir, ad un certo punto fa finta di slacciarsi i pantaloni, per "fargli vedere" qualcosa. La costernazione di Marco è lampante e ferma subito Vladimir. L'ultima scena della trappola, è stata brillantemente girata da Vladimir: "Vediamo se davvero hai le palle", ha detto rivolgendosi al ragazzo.

"Facciamo un selfie e postalo sul tuo profilo, scrivendo: "si odia ciò che non si conosce", ha proseguito Vladi. Un po' per imbarazzo un po' per vergogna, il ragazzo ha preso subito il cellulare e ha scattato la foto.