Nella giornata di ieri il noto cantante, autore di pezzi entrati ormai nell'immaginario collettvo, quali Shape of you e Castle on the hill, solamente per citarni alcuni, è stato costretto a chiudere il proprio profilo Twitter per via degli insulti ricevuti da utenti che non avevano "apprezzato", per utilizzare un eufemismo, il cameo che Ed aveva fatto nel primo episodio della settima stagione della celebre serie tv Game of thrones.

Ed Sheeran compare in Game of Thrones

L'episodio è andato in onda alle 3:00 del 17 luglio in Italia.

Tale cameo era stato annunciato da tempo dalla HBO e sarebbe stato una sorta di regola nei confronti dell'attrice Maise Wiliams, fan di Ed Sheeran e che nel Trono di spade interpreta Arya Stark. Ma anche perché il cantante è un gran appassionato della saga...L'episodio in Italia ha avuto un successo clamoroso. I dati trasmessi da Sky parlano di uno share del 15% e i telespettatori a seguirlo sono stati in 23000. Degno di nota è stato il mega evento organizzato da Sky a Milano nel Castello Sforzesco, che prevedeva la messa in onda dell'episodio in contemporanea agli USA.

Tale evento, che si è svolto nei giorni 15 e 16 luglio, ha registrato ben 25000 spettatori e oltre 2000 spettatori per la visione dell'episodio alle 3:00 di notte! A testimonianza dell'enorme successo che la saga registra, ormai da tempo, in territorio italiano.

Arrivano gli insulti dei fan e chiude il profilo, ma poi lo riapre

Nella serata di ieri,il cantante ha però riaperto il profilo e twittato che avrebbe rimosso i suoi vecchi Tweet, a testimonianza dell'ormai inclinato rapporto fra Ed Sheeran e il social network.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Il Trono Di Spade

Rimangono comunque nel suo profilo i post che collegano le immagini da lui postate su Instagram.La lista delle star che abbandonano Twitter è molto lunga, per citarne alcuni: Emma Stone(vincitrice di un premio Oscar come migliore attrice protagonista),Louis CK(celebre comico americano) e in Italia Alessandro Gassman. Ciò non fa di certo bene al social network, che già si vede a dover rincorrere gli altri più fortunati social network quali Instagram e Facebook. Entrambi di proprietà del miliardario Mark Zuckerberg.

Il primo dei due conta 14 milioni di utenti attivi al mese in Italia(3 milioni in più rispetto alla fine del 2016), mentre Facebook ne conta ben 30 milioni al mese attivi in Italia. Twitter ,invece, ne conta 6,9 milioni al mese e si trova quindi costretto a rincorrere. Certo è che con episodi come questi il divario non può che aumentare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto