Il Grande Fratello Vip e marco predolin sono ancora sulla cresta dell'onda delle polemiche. Dopo un inizio in sordina del reality per una linea di gioco sottotono, sono bastati due concorrenti ed una telecamera a scatenare il finimondo. L'obiettivo che è andato ad inquadrare la doccia di Cecilia Rodríguez, con le mani nella zona intima, ha smosso addirittura il Moige. La cosa che però ha fatto infuriare il web, è la mancata presa di posizione nei confronti di Marco Predolin per le sue frasi omofobe, e il presentatore lo ha fatto di nuovo. Adesso la sua squalifica potrebbe essere solo una formalità.

L'ultima uscita l'ha fatta nei confronti di Cristiano Malgioglio, seppure parlava con il sorriso sulle labbra di chi sta scherzando. Le frasi pronunciate però potrebbero essere condannate, perché il messaggio mandato è sicuramente pericoloso. Prima parla di Cristiano chiamandolo la Malgioglia, perché secondo Marco Predolin si atteggia a donna, e quindi va chiamato così. Poi parlando con gli astanti, si lascia andare ad affermazioni pesanti che hanno fatto infuriare non solamente le associazioni gay. Ad insorgere è gran parte del popolo web che segue il programma.

Marco Predolin e le frasi omofobe

La frase che Marco Predolin aveva pronunciato diversi giorni fa aveva scatenato un grande putiferio.

'Non capisco perché vogliono per forza enfatizzare questo lato, non tutti i gay vogliono fare le donne, alcuni sono normali' aveva detto. Questa volta rincara la dose. Prima rivolgendosi a Lorenzo Flaherty, gli chiede: 'Non ti fai schifo ad essere etero e così macho? Mettiti il rossetto e un turbante in testa'.

Il riferimento è tutto meno che casuale. Dopo qualche minuto spara ancora alto. 'Se il Grande Fratello Vip ci regala del rum, qua facciamo un vero casino, smontiamo tutto. Poi prendiamo Malgioglio con il suo pigiamino rosso, e facciamo come Giovanna d'Arco. Lo mettiamo sul rogo mentre canta sbucciami.'

Gravi affermazioni

Marco Predolin senza dubbio finirà per essere sanzionato.

Il riferimento a Cristiano Malgioglio e al rogo, secondo il pubblico è inteso dal presentatore come se egli fosse un eretico per la sua omosessualità. Questo è davvero grave. Adesso si aspettano quel provvedimento che, secondo molti utenti dei social, doveva essere preso dopo la prima frase sui gay. La produzione ancora non si è pronunciata, ma nella puntata in diretta di domani 25 settembre è molto probabile che accadrà qualcosa. Dopo le critiche per aver lasciato passare la prima frase di Marco Predolin, è probabile che in questo caso gli autori non faranno scivolare via la questione senza affrontarla.

Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!