Scoppia la bufera sui dati auditel di oggi 13 novembre che non sono stati ancora diffusi. Una notizia che ha scatenato non poche polemiche in rete e sui social dove in tantissimi hanno espresso i loro dubbi circs questo ritardo che è stato comunicato da Auditel per quanto riguarda la diffusione dei dati di oggi che si riferiscono alla giornata televisiva di ieri, la quale è stata caratterizzata dal primo 'scontro diretto' tra Fabio Fazio in onda su Raiuno con Che tempo che fa e Massimo Giletti approdato su La7 con il nuovo talk show Non è L'Arena.

Perché gli ascolti di oggi non sono stati ancora diffusi?

Questa mattina alle 10 in punto tutti gli appassionati del piccolo schermo e gli addetti ai lavori erano pronti per scoprire il verdetto finale della giornata di ieri tra Giletti e Fazio, ma ecco che Auditel ha fatto sapere che quest'oggi i dati sarebbero stati diffusi con un ritardo a dir poco clamoroso di ben sei ore. Sì, perché il ritardo annunciato non era di poche ore così come si poteva pensare, visto che l'uscita dei dati è prevista solo dopo le 16 della giornata di oggi (salvo ulteriori imprevisti e cambiamenti).

E così in rete c'è chi ipotizza che questo ritardo degli ascolti alla vigilia del super scontro tra Massimo Giletti e Fabio Fazio faccia sentire un po' di puzza di bruciato. In queste ore anche Renato Brunetta di Forza Italia ha postato un tweet al vetriolo in cui dice che a pensar male si fa peccato ma forse questa è l'occasione giusta per farlo e avere ragione.

Dati auditel rimandati ed è bufera sui social e in rete

Insomma in rete si teme che questo ritardo degli ascolti di oggi sia dovuto ad una sorta di boicottaggio nei confronti di Massimo Giletti tornato in onda in grane stile su La7 con questo programma domenicale che ha tutte le carte in regola per ottenere buoni risultati d'ascolto e per tenere testa ai dati auditel di Che tempo che da di Fabio Fazio.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Anticipazioni Tv

Anche il patron de La7, Urbano Cairo ha ammesso di essere molto titubante circa il ritardo dei dati auditel della giornata di ieri. 'Mi stupisce molto che proprio oggi, dopo il primo duello tra Fazio e Giletti, ci sia un ritardo così importante della pubblicazione dei dati. Non voglio pensar male, anche se qualcuno diceva che a pensar male si fa peccato ma si indovina', ha dichiarato Cairo. Vedremo cosa succederà nelle prossime ore e soprattutto quale sarà il verdetto finale di questa prima attesissima sfida tra Fazio e Giletti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto