Massimo Giletti è tornato in tv su La7 ma ha a cora il dente avvelenato contro la Rai e il direttore Generale Mario Orfeo, che lo scorso giugno lo ha 'cacciato' fuori dopo avergli comunicato la decisione di sospendere definitivamente il suo talk show l'arena in onda con grandissimo succcesso nel daytime del dì di festa di Raiuno. A Giletti erano state proposte dieci serate di varietà in prime time sempre sulla rete ammiraglia Rai ma il conduttore-giornalista si è rifiutato per tornare a fare quello che gli sta più a cuore: ossia il talk politico e di informazione.

Le dichiarazioni al vetriolo di Massimo Giletti sulla Rai

Ecco allora che ieri 12 novembre c'è stato il debutto di Massimo Giletti in prime time su La7 con il nuovo talk show dal titolo 'Non è L'Arena' che ha subito monopolizzato l'attenzione del web, dei giornali e dei social grazie al colpaccio che i giornalisti di Giletti hanno fatto sul caso Tulliani, al punto da farlo arrestare. La trasmissione ha conquistato il gradimento del pubblico social e adesso si spera anche quello del pubblico televisivo (al momento i dati auditel della serata di ieri non sono stati ancora comunicati).

Intanto, però, Giletti si è tolto subito qualche sasssolino dalla scarpa e anche ieri sera a inizio puntata di Non è L'Arena su La7 ha dimostrato di non aver ancora digerito lo smacco che gli è stato servito dalla Rai al termine della passata stagione televisiva.

Giletti, infatti, ha ringraziato la rete di Urbano Cairo che lo ha accolto nel suo parterre di giornalisti di primo ordine (dove spiccano nomi del calibro di Enrico Mentana e Corrado Formigli) e ha ammesso che adesso tornerà a fare quello che qualcuno voleva impedirgli di fare, ossia il 'Giornalista'.

L'attacco di Massimo Giletti a Cristina Parodi

Ma questa non è stata l'unica frecciatina al vetriolo che Giletti in questi giorni ha lanciato alla Rai, visto che durante la conferenza stampa di presentazione del programma ha detto che i 4 milioni di spettatori che seguivano l'Arena su Raiuno stanno ancora attendendo di sapere i motivi per i quali il talk è stato chiuso.

Non è mancata neppure una stoccata agli ascolti decisamente flop della nuova Domenica In di Cristina Parodi che ha preso il posto di Giletti nel primo pomeriggio. Il giornalista torinese a proposito degli ascolti ha esclamato 'Si commentano da soli', aggiungendo che è stato moritificante vedere che adesso la domenica pomeriggio su raiuno si cucinano polpette con le sorelle Parodi.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!