La Nazionale Italiana di Calcio ha deluso milioni di tifosi. Quasi 11, quelli che hanno visto in massa la partita di Stoccolma su Rai 1 valida per i play-off di qualificazione ai Mondiali contro la Svezia, nella speranza che gli azzurri potessero portare a casa il match per avere la qualificazione in tasca per poi giocare in scioltezza il ritorno. Nulla di tutto ciò è avvenuto. L'Italia ha perso con un gol di scarto e lunedì 13 novembre dovrà fare l'impresa di sconfiggere la Svezia con un risultato netto e superiore all'1 a 0. Altrimenti, si va a casa e non si gioca il mondiale, dopo 60 anni consecutivi in cui gli azzurri vi hanno preso parte.

In ogni caso, Rai 1 potrà sicuramente i grandissimi ascolti per la partita di ieri, venerdì 10 novembre. Più del 40% di share per la prima serata del primo canale e che ha fatto letteralmente crollare la concorrenza. Persino Il Segreto su Canale 5, che dopo la puntata di ieri sarà tolto dalla serata del venerdì, ha perso molti fedelissimi e dal mediocre in prime time 11-12% in prime time delle scorse settimane, è crollato al 10%. Bene Quarto Grado su Rete 4, che ha retto la grande concorrenza ed ha totalizzato un 7% di share.

Delusione Italia, ma gli ascolti decollano

L'Italia, dunque, perde contro la Svezia dopo una partita giocata male contro una squadra modesta che ha saputo sfruttare bene le poche occasioni avute.

Decisivo un tiro di Johansson dalla distanza nel secondo tempo, che è stato deviato da De Rossi spiazzando Buffon. L'Italia ha faticato a creare occasioni. Nemmeno Eder ed Insigne, subentrati al posto di Immobile e Verratti, sono riusciti a spostare gli equilibri. Unico rammarico, oltre al gol subito, il palo di Darmian al 70' minuto dopo un ottimo tiro dalla distanza.

Dunque, l'Italia si giocherà tutto a San Siro nella partita di lunedì 13 novembre, in cui sarà obbligatorio prevalere sugli svedesi con almeno due gol di scarto.

Il Segreto tolto dal venerdì sera dopo l'ennesimo flop

Rai 1 però può esultare per un motivo, la nazionale è stata vista da quasi 11 milioni di telespettatori ed ha fatto crollare Il Segreto, che ha totalizzato il record negativo in assoluto negli ascolti.

La soap di Canale 5, pertanto, sarà tolta dalla prima serata del venerdì e spostata a quella del mercoledì, nella speranza che faccia risultati migliori di quelli conquistati nel prime time finora. Bene Quarto Grado che mantiene molti dei suoi "fedelissimi" e conquista un bel 7%. Ecco i dati auditel del prime time di venerdì 10 novembre 2017: su Rai1 Svezia – Italia ha raccolto ben 10.805.000 spettatori pari al 40.6% di share; Il Segreto ha totalizzato 2.496.000 spettatori pari al 10.2% di share; Il Segno della Libellula in onda su Rai 2 ha interessato 1.406.000 spettatori pari al 5.4% di share; su Italia 1 Paddington ha tenuto incollati 1.035.000 spettatori e share del 4.1%; Notte prima degli Esami ha raccolto ben 998.000 spettatori pari ad uno share del 3.9%; su Rete 4 Quarto Grado totalizza un numero di 1.390.000 spettatori con il 7% di share; Grey’s Anatomy 13 in onda su La7 ha registrato 349.000 spettatori con uno share dell’1.7%; su TV8 Botte di Fortuna ha segnato l’1.3% con 331.000 spettatori mentre su Nove Fratelli di Crozza è stato visto da 904.000 spettatori pari al 3.5% di share; su Real Time/+1 Bake Off Italia 2017 segna il 3.7% con 987.000 spettatori ed, infine, su Rai4 Criminal Minds segna l’1.9% con 469.000 spettatori.

Segui la pagina Il Segreto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!