Sebbene la notizia di una serie tv sul capolavoro di Tolkien abbia entusiasmato molti fan, è altrettanto vero che qualcuno ha fatto sorgere dei dubbi e delle critiche al riguardo. Uno di questi è l'attore e doppiatore inglese John Rhys-Davies, famoso per aver intrepretato Sallah nei film di Indiana Jones e per essere stato il nano Gimli, appunto, ne il signore degli anelli. Ma non solo. La sua carriera ci regala un lunghissimo elenco di film a cui l'attore ha preso parte, di serie TV e di altrettanti progetti in cui Davies è stato doppiatore. Nel film de Il Signore degli Anelli, ad esempio, ha interpretato il ruolo del nano, ma ha anche doppiato un personaggio: Barbalbero.

Ai fan della trilogia cinematografica, dunque, sicuramente interesserà sapere la sua opinione riguardo la clamorosa notizia della creazione di una serie tv ispirata al mondo fantasy di Tolkien.

Che cosa pensa John Rhys-Davies della serie tv ispirata a Il Signore degli Anelli

Intervistato recentemente dal magazine britannico Den of Geek, l'attore non ha trattenuto il suo sdegno verso il nuovo progetto che Amazon potrebbe realizzare. Nello specifico, John afferma di essere sconfortato e preoccupato all'idea che ci sia bisogno di una serie tv su un capolavoro come il fantasy di Tolkien, che non dovrebbe in nessun modo essere toccato e, di conseguenza, rovinato. Del resto, si tratta di una storia che già ha avuto il suo adattamento cinematografico, che ha avuto un successo strepitoso e che è amato da tutti ancora oggi.

Spostando l'attenzione poi su amazon, senza nominare direttamente le persone coinvolte, allude a interessi economici, per poi ammettere che secondo lui, Tolkien si starà sicuramente rivoltando nella tomba. Secondo Rhys-Davies, forse, era più opportuno dedicarsi alla continuazione del genere, non al suo rifacimento.

Ci sono tanti giovani scrittori che amano e che hanno prodotto storie e avventure sul genere fantasy. Amazon avrebbe la possibilità di dar loro spazio e voce rendendo, in questo modo, omaggio al grande J. R. R. Tolkien, ma, al tempo stesso, creando qualcosa di nuovo. Se lui fosse un produttore cinematografico sicuramente lo farebbe.

Insomma, il burbero Gimli, ha espresso un'opinione molto chiara e netta e non c'è dubbio che la notizia faccia particolarmente effetto, dal momento che arriva direttamente da uno dei protagonisti della saga cinematografica.

Segui la nostra pagina Facebook!