Alberico Lemme ha fatto scoppiare un'ennesima polemica parlando a 'Radio 24': ha dichiarato che gli uomini secondo lui sono superiori alle donne e che queste ultime creano solo disastri, soprattutto quando sono "a capo di qualcosa". Dopo altri commenti riguardanti i neri e giudicati da molti come 'di cattivo gusto' e anche razzisti, ha espresso opinioni anche sul governo di Mussolini e forti critiche contro i disoccupati.

Lemme, il dietologo sempre al centro delle polemiche: offende donne, neri e disoccupati

In molti conoscono il suo nome e soprattutto la sua professione, perché in tanti o per curiosità o per necessità hanno dichiarato di aver provato a seguire i suoi consigli per dimagrire.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Di chi si parla? Di un uomo che è spesso al centro di litigi e vere e proprie bufere: il dietologo Lemme. L'uomo si è sempre caratterizzato per il suo linguaggio particolarmente crudo e senza tatto, e spesso dalla sua bocca sono fuoriuscite espressioni come "sei grassa e non ti si può vedere così, una scimmia anzi peggio".

Frasi rivolte ad alcune donne che avevano scelto di dimagrire [VIDEO]con il suo aiuto. Come riporta precisamente il quotidiano 'Il Giornale', Lemme in questi giorni è stato ospite del programma radiofonico 'Radio 24' e lì ha pronunciato critiche molto pesanti prima nei confronti delle donne, che ha giudicato "di cervello troppo emotivo", inferiori all'uomo e solo in grado di combinare guai, soprattutto se lavorano nel ramo politico, e poi contro i neri e i disoccupati. Cosa ha detto su queste due altre categorie?

Le parole precise e la reazione del web

Secondo il dietologo, i disoccupati sono poveri e non hanno lavoro esclusivamente per colpa loro, perché sono pigri, svogliati e "non hanno voglia di fare un ca...", dichiara Lemme. Le critiche non sono finite qui: i neri anche sono finiti nel bersaglio di Lemme [VIDEO] e sono stati giudicati da lui come 'sottosviluppati' e anche 'culturalmente inferiori'.

L'unico elogio che ha fatto riguarda invece il governo di Mussolini, personaggio storico giudicato dal dietologo come 'un grande statista' che ha creato 'le colonie, le industrie, le ferrovie'. Il web intanto si è letteralmente scatenato, e non è la prima volta, contro Lemme giudicandolo 'ridicolo, ipocrita, senza educazione'. Alcuni utenti hanno scritto sui propri profili Facebook numerosi insulti verso di lui e si dichiarano disgustati per il suo comportamento e le sue dichiarazioni. Insomma, Lemme è tornato a far parlare di sé e, come sempre, ha acceso una polemica con le sue assurde affermazioni.