L'ineducazione delle persone in alcuni casi non ha limiti. Ne sa qualcosa Raul Bova, ospite al Teatro metropolitan di Catania. L'attore, assieme alla collega Chiara Francini, si trovava nella città siciliana per la messa in scena dell'opera Due.

La difficoltà di fare l'attore

Il mestiere dell.attore è in grado di regalare grandi soddisfazioni, ma può allo stesso tempo creare grandi difficoltà, soprattutto se di fronte ci si ritrova un pubblico poco rispettoso. Sì, perché pagare un biglietto [VIDEO] per godersi la bellezza di una pièce teatrale e non avere l'attenzione di spegnere, o perlomeno silenziare, il cellulare, è quanto meno vergognoso e irrispettoso.

Questo è esattamente lo scenario che Raul Bova ha dovuto affrontare nella sua ultima data al Metropolitan di Catania.

Al Metropolitan di Catania va in scena la maleducazione

Il sipario si apre, e Raul Bova e Chiara Francini cominciano finalmente a mettere in scena il pezzo che racconta del delicato momento che tutti attraversano quando iniziano una convivenza. Fin da subito la performance è stata accompagnata da un intenso squillare di cellulari, cosa che ha infastidito non poco un produttore presente in sala, tanto da farlo salire sul palco per ammonire i presenti. A nulla è valsa la minaccia di far sospendere lo spettacolo: gli smartphones del pubblico più maleducato d'Italia hanno continuato a trillare fino alle ultime battute.

L'indignazione di Raul Bova

Bova e la Francini hanno avuto la forza di portare a termine lo spettacolo, per rispetto delle poche persone educate tra il pubblico costrette a subire la stessa sorte degli attori.

La difficoltosa situazione [VIDEO] ha però messo a dura prova i due artisti, tanto che in un paio di occasioni Bova si è trovato a inciampare. Quando il sipario si riapre per la scena finale Raul Bova appare visibilmente infastidito, ma porta a conclusione degnamente il suo lavoro. Il pubblico apprezza e si scioglie in fragoroso applauso. Gli attori escono, mentre gli applausi continuano per incitare i protagonisti a rientrare per un ultimo saluto. Chiara Francini ritorna. Raul Bova no!

La tournée continua

Nonostante questa sgradevole parentesi, la tournée 'Due' continuerà a essere proposta nei maggiori teatri italiani fino al 7 Maggio. Anche se sicuramente è stato solamente un caso isolato quello di Catania, è forse necessario ricordare che se non si può fare a meno del telefono per nemmeno due ore, tanto vale restare a casa!