Heather Parisi non le manda a dire e fin dalla prime battute della sua partecipazioni ad Amici 17 ha fatto capire che non avrebbe risparmiato commenti severi nei confronti degli allievi. L’americana ha preso di mira prima Alessandra Celentano, per i giudizi severi nei confronti di alcuni ballerini, e poi il rapper biondo. In un primo momento la show girl aveva riferito che la figlia era una fan di Biondo salvo poi chiarire di aver capito male in quanto non conosceva bene i protagonisti del talent show. “In realtà il suo preferito è Irama e mi ha detto che Biondo non sa cantare”. Nel corso della terza puntata del programma televisivo di Canale 5 la californiana è stata protagonista di un duro scontro del cantante.

Quest’ultimo è stato inizialmente rimproverato da Ermal Meta [VIDEO] per l’utilizzo dell’autotune (un regolatore di voce) durante il brano Déjà-vu. “E’ una sorta di doping e in una gara non andrebbe utilizzato. Tra l’altro hai cantato meglio quando non l’hai utilizzato”.

Heather Parisi contro l'uso dell'autotune

Della stessa opinioni Heather Parisi [VIDEO] che ha chiesto esplicitamente all’allievo della squadra bianca di non utilizzare più il meccanismo. Tra il giovane e l’artista si è accesa un’infuocata discussione con la statunitense che ha riferito di essere stata chiamata haters da Biondo. Quest’ultimo non ha esitato a dare del tu alla cinquantasettenne ribattendo che l’americana aveva realizzato su Instagram dei video contro di lui. La show girl ha provato a chiarire ulteriormente la sua posizione ed ha chiesto al rapper di non dargli le spalle mentre parlava.

Nei giorni successivi la polemiche è proseguita sui social con i fan di Biondo che hanno preso di mira i profili social della ballerina di Los Angeles.

'Una violenza senza giustificazioni'

Nelle ultime ore la Parisi ha rivelato di aver ricevuto minacce di morte sui profili Instagram e Twitter. “Anche che questa settimana ho assistito ad una violenza nei miei confronti e della mia famiglia senza giustificazioni”. La statunitense ha incassato la solidarietà della Fascino ed ha chiesto che si ponga un freno a questo gioco al massacro prima che la situazione possa precipitare. La show girl ha precisato che i post relativi alle minacce ricevute sono stati rimossi da chi fornisce il servizio perché violano la policy di correttezza dell’azienda. “Lasciano che ti minacciano ma non puoi renderlo pubblico”.