La principessa Meghan è la nuova fashion influencer e gli stilisti si stanno contendendo le sue grazie per l'abito evento dell'anno, quello con cui la bella americana, ora naturalizzata britannica, sposerà il Principe Harry. Ancora nulla trapela sui possibili stilisti che proporranno le loro creazioni, tra le quali sarà scelta la mise per il matrimonio reale nel castello di Windsor. [VIDEO] Meghan Markle, 37enne ex modella ed attrice statunitense, ha già alle spalle un matrimonio, ma questa volta la scelta dell'abito nuziale non sarà così semplice. Non si tratta solo di scegliere un modello o un colore: la scelta avrà delle importantissime conseguenze economiche per la maison scelta.

Gli stilisti più gettonati

Nella classifica virtuale delle maison più gettonate c'è Ralph & Russo, creatrice dell'abito indossato da Meghan per il fidanzamento, mentre al secondo posto c'è Erdem Moralioglu, stilista canadese già amato dalla principessa poichè era una delle sue firme predilette quando girava una serie tv in Canada. Solo al terzo posto il marchio Burberry, da un po' di tempo un marchio amato dalla futura sposa, e precisamente da quando si è innamorata dello stile "british". La scelta sarà annunciata il 19 maggio e addirittura c'è chi sta scommettendo su quale sarà la scelta di Meghan,

Visibilità mondiale

Di certo lo stilista scelto avrà una pubblicità planetaria che potrebbe superare quella delle maggiori fashion influencer mondiali, come le attrici hollywoodiane che ne hanno fatto un business sui social.

Basti pensare al successo di marchi sponsorizzati da influencer come Angelina Jolie o Kim Kardashian: i post di quest'ultima su Instagram e Twitter, e quindi gli abiti ed accessori che indossa, raggiungono oltre 160 milioni di followers. Le foto della neo principessa [VIDEO] arriveranno in tutto il pianeta e con esse l'abito indossato sarà visto da milioni di persone. Gìà i suoi jeans e la borsa che ha indossato in un'uscita pubblica con Harry hanno fatto registrare alle case madri un grosso aumento delle vendite e le visualizzazioni sul web sono cresciute del 5000%: i marchi Mother ed Everlaine hanno esaurito le scorte in pochi giorni, e ci sono clienti in lista d'attesa di un rifornimento di scorte. Una foto che ha aumentato le vendite molto di più degli allettanti sconti del Black Friday. Anche i jeans neri di Hiut Denim, marchio gallese semisconociuto, sono andati a ruba decretando il successo dell'azienda che ha dovuto cambiare sede visto l'enorme richiesta d'acquisto.