Recentemente ricascati nell’infantile diatriba che ormai fa parlare di loro più delle rispettive carriere, il rapper 50 Cent e il pugile Floyd Mayweather sembrano decisi a non sotterrare l’ascia di guerra e risolvere le loro incomprensioni davanti ad una tazzina di caffè, scegliendo invece di fare a gara sui social a chi la spara più grossa sul conto dell’altro, in un tripudio di umiliazioni e rinfacciamenti che nell’universo dell’entertainment – al momento – pare non avere uguali.

Le parole di Fat Joe

Questa volta, tuttavia, quello che fu il paciere tra i due nelle precedenti edizioni, il rapper Fat Joe, pare non voler avere nulla a che fare con la rinnovata diatriba [VIDEO], dichiarando alla stampa di auspicare che il buonsenso prevalga e che i due litiganti tornino a vivere serenamente la propria amicizia.

“Mi sono stufato di fare il mediatore”, ha sentenziato Fat Joe, in tono serio. “Sono stanco di fare quello che mette a posto le cose. Voglio dire, quei due sono come fratelli. E non mi piace quello che sta succedendo tra di loro, perché sono entrambe persone splendide”.

Joe, poi, ha ricordato come sono andate le cose tra lui e 50, riportando la memoria ai loro vecchi attriti, ormai risolti: “50 e Floyd si vogliono davvero bene, penso che nel lungo periodo le cose si metteranno a posto”, ha ipotizzato il mentore del compianto Big Pun. “Io e 50 abbiamo avuto una faida, circa sette anni fa, ma adesso andiamo d’accordo. Quindi, credo che tra lui e Floyd, alla fine, accadrà la stessa cosa, e finalmente la smetteranno di litigare”.

Storia di una faida

La rinnovata diatriba tra il rapper del Queens e l’imbattuto campione dei pesi welter è scoppiata più o meno una settimana fa, quando 50 Cent [VIDEO] – senza un motivo preciso, apparentemente – ha postato su Instagram la foto di una ex ragazza di Mayweather, commentando come segue: Oh no! Dovresti essere il numero uno, campione, ma continui a perdere le ragazze, una dopo l’altra, davanti a tutti”.

Mayweather, da parte sua, non ha digerito un granché bene la provocazione del boss della G-Unit, e ha dato ufficialmente il via al nuovo alterco canzonando quelli che per 50 Cent sono gli argomenti più sensibili: la difficile relazione con suo figlio Marquise, il declino della sua carriera musicale e la recente bancarotta.

Allo stato attuale delle cose, sembra che – tra i due – sia 50 Cent il contendente più famelico, in perenne provocazione sul supposto analfabetismo di Mayweather (rispolverato per l’occasione, ma già tirato fuori durante la precedente disputa) e particolarmente tignoso nel sottolineare come lo stesso pugile di Grand Rapids sia stato strumentale nell’omicidio-suicidio del suo amico Earl Hayes e sua moglie, Stephanie, avvenuto nel 2014: secondo le gravi accuse di 50, Floyd avrebbe spinto l’amico all’insano gesto dopo aver mostrato particolari attenzioni nei confronti della consorte, dalla quale Hayes si era appena separato.