Paola Barale sul suo profilo ufficiale Instagram ha pubblicato una foto con in mano un cartello che le copriva il viso e su cui c'era scritto "Chiuso". Il post è stato pubblicato dalla show-girl in segno di protesta contro la sentenza con cui non è stata accolta la sua richiesta di violazione della privacy a seguito della pubblicazione da parte del settimanale Chi, di alcune foto che la ritraevano con il seno di fuori nella sua abitazione ad Ibiza

Paola Barale ha perso la causa contro la pubblicazione di alcune sue foto che la ritraevano con il seno fuori

La battaglia giuridica tra Paola Barale ed un famoso giornale di Gossip ha avuto inizio circa un anno fa, quando il settimanale Chi ha immortalato la bella bionda nella sua casa ad Ibiza con l'ex fidanzato Raz Degan.

Tra le varie foto pubblicate dal settimanale diretto da Alfonso Signorini c'era anche una che ritraeva la Barale in casa sua con il seno di fuori, pubblicazione che fece infuriare sia lei sia lo stesso Degan che decisero di portare la vicenza in tribunale per tutelare la propria privacy. Ieri la vicenda giuridica si è definitivamente conclusa con una sentenza sfavorevole nei confronti della showgirl, che ha così deciso di rendere pubblica tutta la sua indignazione con un post su Instagram.

Paola Barale e la foto con il seno fuori: lo sfogo su Instagram per la perdita della causa

Sul suo profilo Instagram ufficiale [VIDEO] Paola Barale ha pubblicato un post che la ritraeva con in mano un cartello contenente la scritta "Chiuso" e con sotto la didascalia "Il reato non sussiste". A commento della foto, la Barale ha spiegato tutta la sua indignazione verso la terza sentenza a favore del settimanale Chi che, secondo i giudici incaricati, non ha commesso nessuna violazione della privacy nel pubblicare le foto a seno scoperto della showgirl, nonostante si trovasse nella sua abitazione privata e non in topless in un luogo pubblico o comunque facilmente visibile a tutti.

Il lungo sfogo sul famoso social network [VIDEO], si è poi concluso con la rassegnazione della Barale che ha scritto: "Accetto mio malgrado la giustizia, se così si può chiamare, e la sconfitta. Ma c’è una cosa a cui non rinuncio: la dignità". Naturalmente non si sono fatti attendere i commenti dei suoi fans, che le hanno dimostrato tutta la loro vicinanza in questa vicenda, capendo il lungo e duro sfogo dell'ex di Marco Bellavia, Gianni Sperti e Raz Degan e cercando di rincuorarla per quanto possibile.