La soap opera "Il Segreto", che ormai da diversi anni appassiona il pubblico di Canale 5, negli episodi che probabilmente andranno in onda il mese prossimo, riserverà ai telespettatori nuovi colpi di scena [VIDEO].

Severo Santacruz, infatti, dopo aver fallito nelle sue ricerche del figlioletto Carmelito, disperato penserà di togliersi la vita, ma verrà salvato dall'intervento di una nuova protagonista femminile. Si tratta della giornalista Irene Campuzano che, giunta nella residenza del latifondista, gli dirà finalmente la verità sul suo bambino, permettendogli di riabbracciarlo.

Il Segreto: Severo torna in libertà, a Puente Viejo arriva Irene

Nelle puntate de "Il Segreto" trasmesse in questi giorni su Canale 5, il pubblico ha dapprima assistito alla morte di Candela e poi all'arresto di Severo.

L'uomo, infatti, aveva rapito Venancia per sapere da lei la verità sul destino di Carmelito ma, in seguito alla morte dell'anziana per un infarto, è stato arrestato per omicidio mentre cercava di occultarne il cadavere.

Prossimamente Nicolas, dopo aver accettato di assumere la difesa di Santacruz in virtù della sua laurea in legge, riuscirà a far scagionare l'uomo, dimostrando la sua innocenza e salvandolo dalla condanna a morte. Dopo essere tornato in libertà, Severo si imbatterà nella giornalista Irene Campuzano. Quest'ultima arriverà a Puente Viejo per scrivere un articolo sulla sparizione del piccolo Carmelito, e per questo motivo contatterà il latifondista per ottenere un'intervista.

Severo ritrova Carmelito grazie a Irene

Le anticipazioni de "Il Segreto" rivelano che Santacruz inizierà a nutrire dei sospetti verso la forestiera, soprattutto dopo averla vista in compagnia di un neonato della stessa età del suo bambino.

Attaccata dal vedovo di Candela, la donna deciderà di raccontare la verità [VIDEO], rivelando di avere anche lei un figlio che pensava di aver perduto per sempre nel momento in cui lei e il marito, a pochi giorni dalla nascita del piccolo, si erano ammalati di tubercolosi. Tuttavia, notando la profonda somiglianza tra il suo bimbo e Carmelito, la giornalista contatterà la Madre Superiora del convento al quale aveva affidato il figlioletto quando lei si era ammalata, scoprendo un'incredibile verità.

La suora, infatti, confesserà che, in realtà, il bambino di cui si è presa cura è proprio Carmelito, poiché suo figlio è morto a causa della tubercolosi. Irene, a questo punto, si precipiterà subito a Puente Viejo con il bimbo in braccio per restituirlo a Severo, il legittimo padre (bisogna sottolineare che il piccolo Santacruz era stato lasciato in convento proprio da Venancia).

Proprio in quegli istanti, il latifondista, sempre più stanco di vivere dopo aver perso la moglie e non essere riuscito a ritrovare il suo bambino, si procurerà del veleno per suicidarsi.

Per fortuna, il vedovo di Candela verrà salvato proprio dall'intervento provvidenziale della Campuzano che gli consegnerà, di fatto, il figlio.

La giornalista, infine, confesserà a Santacruz di aver deciso di contattarlo perché, dopo aver letto della sparizione di Carmelito, aveva avuto la sensazione che il bimbo che stava crescendo non fosse il suo Ruben ma proprio il figlioletto di Severo. Infine, Irene comunicherà di essere pronta a lasciare per sempre Puente Viejo.