La "Prova del Cuoco", negli ultimi anni, è stata una delle trasmissioni di punta della Rai. La situazione è cambiata proprio con la nuova edizione che ha visto l'addio della sua storica conduttrice, Antonella Clerici, sostituita da Elisa Isoardi. Quest'ultima sembra non riuscire a far breccia nel cuore del pubblico, che continua a mettere a confronto lo stile della presentatrice piemontese con quello della collega lombarda.

Nonostante i telespettatori stiano dimostrando di non gradire la nuova "gestione Isoardi", in queste ultime ore proprio Antonella Clerici è stata investiva da un nugolo di polemiche, in seguito ad un'indiscrezione lanciata da "Tiscali News", secondo cui la conduttrice di Legnano percepirebbe ancora un compenso legato a "La Prova del Cuoco".

Il presunto compenso percepito dalla Clerici

Secondo quanto riportato da "Tiscali News", Antonella Clerici verrebbe ancora pagata dalla Rai per "La Prova del Cuoco". Infatti pare che, pur non essendo più la padrona di casa del cooking-show, l'ex conduttrice di "Ti lascio una canzone" intaschi circa 230mila euro annui per la sua attività di "impostazione e preparazione del programma". Nel complesso, dunque, la presentatrice guadagnerebbe circa 2 milioni di euro, nei quali rientrerebbe il suddetto lavoro che, in realtà, ormai non starebbe più svolgendo.

Infatti la Clerici è attualmente impegnata nel preparare il ritorno sul piccolo schermo dello storico show "Portobello", che dovrebbe andare in onda il sabato sera per undici settimane.

Richiesta di chiarezza

"Tiscali News", nel suo articolo, riporta che quest'anno Antonella Clerici non si è mai vista negli studi de "La Prova del Cuoco", dunque ci si chiede a che titolo le verrebbero versati 230mila euro annui per un lavoro che non starebbe portando avanti. C'è da sottolineare che, se la versione italiana è stata ideata proprio dalla presentatrice lombarda nel 2000, è pur vero che il format originale deriva da una trasmissione della BBC, intitolata "Ready Steady Cook".

La presunta retribuzione che ancora oggi verrebbe riconosciuta alla conduttrice, sarebbe legata ad un'opera di consulente esperta e autrice di testi non rientranti nel genere SIAE.

In attesa di spiegazioni

A questo punto - in attesa che arrivino chiarimenti su quest'indiscrezione - ci si chiede fino a che punto siano da attribuire esclusivamente a Elisa Isoardi le responsabilità per il calo di ascolti de "La Prova del Cuoco".

Infatti, se Antonella Clerici davvero dovesse ancora risultare una consulente della trasmissione, allora probabilmente i cambiamenti introdotti quest'anno potrebbero essere stati inseriti anche con la sua collaborazione.

Per il momento la diretta interessata non ha replicato a questa presunta faccenda, così come non sono ancora arrivati comunicati ufficiali da parte della Rai.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!