Si continua a parlare in queste ore della terribile strage avvenuta qualche settimana fa all'interno della discoteca di Corinaldo, dove diversi ragazzi hanno perso la vita mentre stavano attendendo l'arrivo di Sfera Ebbasta, che quella sera doveva esibirsi dal vivo in quel locale. Una vera e propria strage di giovani che ha destabilizzato l'opinione pubblica e ha suscitato un vespaio di polemiche, tanto che anche il 're dei giornalisti', Maurizio Costanzo, ha voluto dire la sua e lo ha fatto rilasciato un'intervista al settimanale 'Chi' in edicola in questi giorni.

La verità di Maurizio Costanzo sulla tragedia di Corinaldo

Nel dettaglio, infatti, abbiamo visto che Costanzo ha ammesso di avere le idee molto chiare su quello che è successo nei giorni scorsi a Corinaldo e ha dichiarato che il trapper Sfera Ebbasta è in parte corresponsabile di quello che è accaduto all'interno della discoteca della morte.

Il motivo? Costanzo ha sottolineato che il trapper ha ritardato di diversi minuti il suo arrivo in discoteca e di conseguenza in questo modo ha 'fiaccato' i fan che lo stavano attendendo.

Poi, sempre dalle pagine del settimanale 'Chi', ha scritto che già in diversi concerti di Sfera Ebbasta si era fatto uso di spray al peperoncino e quindi secondo lui non sono stati presi dei provvedimenti giusti da parte del suo staff per evitare poi quello che è successo a Corinaldo.

Per questo motivo, Costanzo ha ribadito a chiare lettere che per lui Sfera Ebbasta è corresponsabile di quanto accaduto a Corinaldo, anche se i veri responsabili, secondo il suo punto di vista, rimangono gli organizzatori della serata e i gestori del locale, che evidentemente non hanno attuato tutte le regole di sicurezza necessarie per evitare il peggio.

Il nuovo messaggio di Sfera Ebbasta sulla strage in discoteca

Intanto, proprio in queste ore, Sfera Ebbasta è tornato a parlare sui social network di quello che è accaduto a Corinaldo e ha ammesso che questi sono stati giorni di silenzio e di riflessione per lui, il quale ancora oggi non riesce a darsi pace circa quanto è successo in quella discoteca.

'Tutto quello che è successo mi ha stravolto', ha dichiarato il trapper sui social aggiungendo che in questi giorni ha avuto modo di leggere e ascoltare anche molte cattiverie sul suo conto, ma ha preferito non commentarle.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

'Porterò per sempre nel cuore e sulla mia pelle il ricordo di queste persone', ha chiosato il trapper.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto