Dopo l'enorme successo ottenuto dall'ultima stagione de "Il Commissario Montalbano", ritorna sui canali Rai Andrea Camilleri con un'altra sua creazione letteraria, "La stagione della caccia". Lunedì 25 febbraio, infatti, è andato in onda in prime-time sulla rete ammiraglia il film omonimo, diretto da Roan Johnson, che racconta le vicende del protagonista, Fofò La Matina, un siciliano che decide di ritornare al suo paese di origine, Vigata, per aprire un'attività commerciale basata sulla vendita di composti creati da lui con erbe naturali.

Fofò a Vigata è invischiato in una serie di strani omicidi, che sembrano colpire soltanto una delle famiglie più importanti della zona, quella dei Peluso. A rendere ancora più sinistra e inquietante la situazione ci pensa la figura della marchesina 'Ntontò, unica erede del marchese Peluso.

L'arrivo di Fofò

Nel dettaglio, nel film tv "La stagione della caccia", Fofò La Matina decide di tornare a Vigata dopo averla lasciata tanti anni prima per trasferirsi in un'altra città.

L'uomo, infatti, decide di tornare al suo paese natio per provare ad aprire lì una farmacia dove poter sfruttare tutto ciò che gli ha insegnato suo padre nel corso della sua infanzia. Quest'ultimo, infatti, ha spiegato a Fofò tutte le proprietà curative di alcune erbe e come utilizzarle per migliorare la vita degli uomini. Arrivato in paese però, l'uomo si trova coinvolto in una serie di misteriosi fatti di cronaca. Il suo arrivo a Vigata, infatti, coincide perfettamente con l'inizio delle strane morti che stanno colpendo la potente famiglia dei Peluso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

I Peluso muoiono uno dopo l'altro

Dopo la prima morte misteriosa, avvenuta inspiegabilmente a palazzo Peluso, Fofò La Matina è chiamato ad indagare per capire cosa sia successo davvero al nobile. Nonostante questo, le morti non terminano con quella del marchese e i membri della famiglia Peluso continuano a morire per cause naturali o per disgrazie apparentemente accidentali. Solo la bella marchesina 'Ntontò sembra essere immune a tanta disgrazia.

A quel punto, la giovane donna, erede delle ricchezze del marchese, chiede a Fofò La Matina di aiutarla a capire come mai tanta disgrazia si è abbattuta proprio sulla sua famiglia in quel momento. Così, tra sotterfugi e segreti non detti, il nuovo farmacista di Vigata si ritrova protagonista di vecchi rancori di famiglia e relazioni extraconiugali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto