Domenica 31 marzo andrà in onda sul piccolo schermo la prima puntata della serie televisiva 'L'amore strappato', fiction che vede come protagonista Sabrina Ferilli. La serie è ispirata a una storia vera: verrà ripercorso un errore giudiziario che ha cambiato la vita di una famiglia. La regia è stata affidata a Ricky Tognazzi e Simona Izzo mentre nel cast di attori, oltre alla Ferilli, spicca il nome di Enzo Decaro. Il prodotto televisivo trae ispirazione dall'opera "Rapita dalla giustizia" scritto dalla protagonista di questa vicenda, Angela Lucanto, insieme con il giornalista Maurizio Tortorella.

Pubblicità

Sabrina Ferilli, sabato 23 marzo, è stata protagonista di un'intervista alla trasmissione 'Verissimo' dove ha avuto modo di parlare della storia sulla quale è ispirata la fiction. L'attrice ha fatto notare di essere rimasta colpita da questa vicenda, dicendo di avere una forma di partecipazione importante in merito a certi problemi. Gli spoiler del primo appuntamento de L'amore strappato svelano che la vita di Rosa e Rocco verrà sconvolta dopo l'arrivo della polizia nella loro abitazione. Le forze dell'ordine avranno intenzione di affidare Arianna, figlia della coppia, ai servizi sociali. I coniugi non metteranno in conto la possibilità di una denuncia da parte di qualche persona intenzionata a ostacolare la serenità della famiglia.

Rocco viene portato in carcere

L'uomo, alle prese con questa situazione, cercherà in ogni modo di dimostrare la propria innocenza nella speranza che la magistratura possa scoprire la verità. Rosa sarà chiamata a una scelta importante perché dovrà decidere se stare dalla parte del marito oppure mettersi contro l'accusato per continuare a occuparsi della figlia. La strada sembrerà segnata per Rocco che si troverà alle prese con il regime duro del carcere mentre Arianna verrà portata in una casa famiglia, dove farà amicizia con una coetanea.

Pubblicità

Arriva il processo e Rosa confida nella difesa di Smiraglia

Rosa si impegnerà in prima persona per evitare qualsiasi tipo di pregiudizio della comunità con l'intento di difendere il marito. Si avvicinerà il giorno del processo e la donna confiderà nella sentenza dei giudici per sancire l'innocenza di Rocco, vittima di un'ingiustizia. Un nuovo avvocato prenderà la difesa del marito di Rosa e sarà chiamato a dimostrare l'onestà dell'uomo che non si è macchiato di questo reato. Si tratta di Smiraglia, il legale che affermerà di avere degli elementi fondati per far uscire dal carcere l'assistito.