Durante la puntata di Live - Non è la D’Urso trasmessa ieri su Canale 5, i tanti telespettatori hanno assistito alla confessione scioccante di Eliana Michelazzo. Le parole di una delle due agenti di Pamela Prati non hanno affatto convinto Dagospia. Roberto D'Agostino al termine della trasmissione condotta da Barbara D'Urso, ha smentito quanto riferito dall'ex corteggiatrice di Uomini e Donne.

Nel secondo blocco di Live, Eliana Michelazzo ha svelato alcuni retroscena molto importanti sul giallo delle presunte nozze tra Pamela Prati e Marco Caltagirone.

Pubblicità
Pubblicità

Una delle direttrici dell'Aicos Management, oltre a smentire l'esistenza dell'imprenditore, ha rivelato di essere stata la prima vittima di questo sistema. La Michelazzo infatti, ha dichiarato di aver avuto un marito fantasma per ben dieci anni, tale Simone Coppi.

Tra le lacrime Eliana ha puntato il dito contro il suo braccio destro, ovvero Pamela Perricciolo, confessando di essere stata in commissariato per denunciarla. Al termine dell'intervista, la Michelazzo si è scusata con il pubblico per tutte le menzogne dette nelle settimane precedenti.

Poco dopo la messa in onda del talk di Canale 5, Roberto D'Agostino ha lanciato un'indiscrezione bomba sul duo Michelazzo-Perricciolo. Stando alla notizia che da poche ore compare su numerosi siti, Eliana e Donna Pamela avrebbero avuto una relazione che durava da tempo e avrebbero convissuto per molti anni. "Non ce la facciamo più a sentire le boiate di Eliana Michelazzo." Secondo Dagospia, il teatrino dei fidanzati fantasma sarebbe stato creato ad hoc per ricattare vip e politici.

Pubblicità

Infine, D'Agostino avrebbe anche riferito che Simone Coppi fu inventato dalle due manager dopo la delusione di Eliana a Uomini e Donne.

Alle parole pubblicate su Dagospia e riprese da numerosi siti, è apparsa subito una replica della diretta interessata in cui punta il dito contro il giornalista che ha scritto l'articolo.

Eliana Michelazzo replica a Dagospia

Eliana Michelazzo, dopo aver letto la versione di Dagospia in cui viene smentita la sua verità sul marito fantasma, ha replicato attraverso i canali social.

Tramite una Instagram Story l'ex agente di Pamela Prati ha riferito di avere la coscienza pulita, di rispettare il mondo gay e di non aver avuto nessun problema se fosse stata lesbica. In merito all'invenzione dei profili fake per ricattare i vip, però non è stato detto nulla. Nonostante le numerose versioni fornite dai tutte le persone coinvolte, Pamela Perriccolo ha scelto la via del silenzio. Intanto, la soubrette sarda dopo il grande clamore mediatico con un comunicato del suo avvocato ha deciso di interrompere la collaborazione con l'Aicos Management.

Pubblicità

Leggi tutto