Mancano soltanto alcune ore per il debutto sulla rete ammiraglia Mediaset della nuova fiction La caccia-Monteperdido prodotta da DLO Producciones per RTV, e con protagonista Megan Montaner. Si tratta dell’attrice spagnola famosa in Italia, per aver rivestito il ruolo dell’amata Pepa nella soap opera Il Segreto. Gli spoiler della seconda puntata che verrà trasmessa il 17 novembre 2019, annunciano che le indagini per ritrovare e tentare di salvare Lucia (Ester Exposito), una bambina di undici anni scomparsa nel nulla, continueranno ad essere una corsa contro il tempo.

Il padre della dispersa, cioè Joacquin Castan (Jorge Bosch), stufo di attendere i risultati dei poliziotti, si servirà di Ana Montrell (Daniela Rubio) per riuscire a ricongiungersi con la figlia il prima possibile.

Spoiler del secondo episodio: Joacquin si vuole vendicare

L'appuntamento con la serie televisiva che ha ottenuto un grande successo in Spagna, sarà rinnovato. Nel secondo episodio in programma domenica 17 novembre 2019 a partire dalle ore 21:25 e composto da due capitoli intitolati “Il Ballo degli uomini” e “Oscuri di Liestra”, ci sarà la prima svolta nelle indagini della polizia.

Il primo sospettato della scomparsa di Ana e Lucia verrà assicurato alla giustizia, ma la notizia non verrà presa bene dagli abitanti di Monteperdido. A finire in commissariato sarà Alvaro Monrell, il padre della ragazza dispersa, ma il giudice a gran sorpresa deciderà di non farlo finire dietro le sbarre del carcere. I paesani per evitare di essere implicati nel tragico avvenimento, si rivolgeranno al caporale Victor Gamero, che finirà per confrontarsi sull’intricata faccenda con la sergente Sara Campos.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

In seguito per Ana non sarà semplice tornare ad ambientarsi alla sua quotidianità. La riapparizione della giovane inoltre farà venire alla luce degli antichi segreti, in grado di mettere in pericolo la vita di alcuni cittadini. Il tenente Santiago Bain e la sergente Campos, faranno il possibile per ricostruire quanto accaduto durante gli anni in cui Ana e Lucia sono state tenute sotto sequestro. I due colleghi di lavoro ogni volta che faranno una scoperta, capiranno che le due bambine hanno vissuto un vero e proprio inferno.

I genitori di quest’ultima, in particolar modo Joacquin, perderà la pazienza, visto che avrà intenzione di vendicarsi con le sue stesse mani. Per tale ragione i genitori di Lucia si serviranno di Ana per poter riabbracciare la loro bambina sparita nel nulla cinque anni prima, con la speranza di ritrovarla sana e salva. Infine un evento inaspettato non stravolgerà in negativo soltanto le ricerche degli inquirenti, ma anche l’esistenza di Sara Campos.

La trama della nuova fiction di Canale 5 con Megan Montaner

A partire da questa sera domenica 10 novembre 2019, su Canale 5 verrà trasmessa la nuova fiction Mediaset intitolata La caccia, e ambientata nella valle di Benasque sui Pirenei aragonesi situata nella regione del Ribagorza. Questo sceneggiato farà compagnia al pubblico con quattro puntate, e sarà incentrato sulla sparizione delle undicenni Ana e Lucia.

Le due giovani ragazze scompariranno nel nulla all’uscita da scuola, dando l’impressione di essere state inghiottite dalla natura di Monteperdido. A questo punto avranno inizio le indagini da parte degli inquirenti, ma non daranno nessun frutto. Dopo cinque anni ci sarà un incidente stradale, che causerà il decesso dell’autista che si trovava alla guida della vettura, invece una ragazza riporterà una grave commozione cerebrale. Si tratterà proprio di Ana che verrà ritrovata priva di sensi: la riapparizione della ragazza farà sperare che la sua amica Lucia sia ancora viva. Ad occuparsi del caso al posto del comandante Victor Gamero, saranno il sergente Sara Campos e il tenente Santiago Bian, dell’unità centrale della guardia civile spagnola appena giunti nella cittadina iberica. Dopo essersi risvegliata Ana riabbraccerà i suoi genitori, ma continuerà ad essere in uno stato confusionale. La minorenne non riuscirà a ricordarsi in quale luogo è stata tenuta prigioniera insieme alla sua compagna di scuola, e nemmeno l’identità del rapitore per averlo visto sempre con il volto coperto da una maschera. Per via del suo silenzio, Ana farà entrare in conflitto i suoi familiari con quelli di Lucia. Grazie a Victor verrà individuato il luogo del rapimento, ma non ci sarà nessuna traccia per il fatto che il sequestratore potrebbe aver innestato un incendio prima di fuggire molto probabilmente con Lucia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto