Dopo il successo de I Bastardi di Pizzofalcone, prossimamente approderà su Rai 1 una nuova fiction tratta da un romanzo di Maurizio De Giovanni, dal titolo "Dodici rose a Settembre". A dare il volto alla protagonista sarà Serena Rossi che, in questo caso, non sarà un membro delle forze dell'ordine, bensì un'assistente sociale.

Mina sarà una donna dal carattere forte e deciso, ma anche dotata di una sensibilità e di una bontà fuori dal comune che le consentiranno di entrare in empatia con i vari personaggi con i quali si relazionerà. Dunque, dopo gli ottimi risultati ottenuti da Imma Tataranni, la Rai ha deciso di puntare su un'altra protagonista femminile di carattere e dalle mille sfaccettature che verrà interpretata da Serena Rossi.

Mina Settembre: un'assistente sociale coraggiosa

Mina Settembre (Serena Rossi) è un'assistente sociale che lavora a Napoli, nei Quartieri Spagnoli. La donna è divorziata, anche se il marito risulta ancora profondamente innamorato di lei. In questi giorni sono iniziate nel centro storico del capoluogo campano le riprese degli episodi prodotti da Rai Fiction e da International Italian Film per la regia di Tiziana Aristarco.

Com'è già accaduto per altre serie televisive di questo genere, quasi certamente ci si soffermerà su tematiche impegnative e drammatiche, anche se non mancheranno momenti di intimità familiare e di svago che serviranno proprio a fornire dei toni più leggeri alla produzione televisiva.

Nel cast anche Giuseppe Zeno e Christiane Filangieri

Ad affiancare Serena Rossi ci saranno Christiane Filangieri e Giuseppe Zeno, anche se al momento non è stato comunicato quali saranno i personaggi che dovranno interpretare. A tal proposito, bisogna ricordare che questa prima stagione di Mina Settembre si ispirerà al romanzo e ad alcuni racconti che vedono l'assistente sociale nei panni della protagonista.

Di conseguenza, si presume che oltre all'ex marito ci siano anche altri personaggi. Tra questi dovrebbero esserci Mimmo Gammardella, collega tanto affascinante quanto timido, Rudy Trapanese, portiere dello stabile in cui lavora Mina, più interessato alla bellissima assistente sociale che al suo lavoro, e l'austero magistrato De Carolis, con il quale la donna si scontrerà spesso per il suo desiderio di giustizia che mal si combinerà con il rispetto delle leggi e dei protocolli.

Mina Settembre potrebbe andare in onda in autunno

Le storie saranno molto attuali e si soffermeranno su diverse tematiche sociali. Tuttavia non mancherà il giallo, soprattutto per quanto riguarda una storyline che si preannuncia decisamente inquietante e che vedrà Mina costretta a fare i conti con un serial killer che utilizzerà una rosa rossa come biglietto da visita per le sue future vittime.

Finora non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale sul periodo di messa in onda della Serie TV. Ad ogni modo, siccome alcune indiscrezioni parlando della prossima stagione televisiva, non si esclude che ad autunno la fiction possa debuttare sulle frequenze di Rai 1.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!