Clio Zammatteo, la popolare influencer divenuta famosa grazie al suo canale YouTube dedicato al make-up ed oggi imprenditrice di successo, ha lasciato l'Italia da qualche anno per trasferirsi negli Stati Uniti. La 37enne attualmente è incinta della sua seconda bambina e, in questi giorni, vista la situazione caotica in cui versa New York, ha preferito trasferirsi lontano dalla "Grande Mela".

La decisione è stata sofferta, poiché è stata costretta a prenderla nel momento in cui si è accorta del panico crescente che stava cominciando a imperversare tra i cittadini di New York.

Clio in lacrime su Instagram

Nella giornata di ieri, 18 marzo, la make-up artist veneta, che da qualche anno si è trasferita a New York, ha pubblicato delle storie sul suo profilo Instagram seguito da quasi 3 milioni di follower. In questi filmati, il volto di Clio non è apparso sorridente come al solito, ma decisamente turbato e triste.

L'imprenditrice ha avvertito i fan che la situazione che si sta vivendo nella "Grande Male" non la faceva più sentire al sicuro, e per questo motivo, insieme al marito Claudio e alla piccola Grace, hanno preferito trasferirsi altrove, lontani dall'affollata e popolosa Manhattan.

La Zammatteo, che attualmente è incinta della seconda figlia, Joy, ha scelto di vivere in questo periodo in un luogo più isolato, ovvero a casa di Giuliana, che considera come la sua seconda famiglia in America.

Clio spiega: 'Abbiamo iniziato ad aver paura della reazione della gente'

L'emergenza sanitaria ormai è diventata mondiale, e anche negli Stati Uniti la situazione ha iniziato ad essere seria. Sui social e in Tv sono apparse immagini che mostrano gli statunitensi intenti a svaligiare supermercati, come del resto sta accadendo in altri Paesi del mondo.

Parecchi americani, però, stanno andando a comprare anche delle armi per difendersi, poiché ritengono che potrebbe scoppiare addirittura una guerra civile.

Di fronte a queste scene allarmanti, lei e il marito, avendo anche una bambina piccola ed un'altra che nascerà a breve, hanno preferito andare via da casa loro. In lacrime di fronte ai fan, Clio ha detto che quando ha iniziato a vedere che la gente andava a comprare armi anziché recarsi nei supermercati ad acquistare la carta igienica ha avuto molta paura.

Il timore della make-up artist è legato principalmente alle reazioni delle persone piuttosto che dal virus. La Zammatteo, visibilmente commossa, ha proseguito il racconto dicendo: "Con una bambina piccola e una in arrivo, abbiamo deciso di venire dalla nostra seconda famiglia qui in America, da Giuliana".

L'influencer italiana ha aggiunto che in questo momento le grandi città non sono sicure negli Stati Uniti. Adesso la sua preoccupazione più grande è la gravidanza, giacché nella cittadina in cui si trova non ha nemmeno un dottore, e questa cosa la spaventa molto: "Non so cosa accadrà con il parto imminente, non ho neanche il dottore. In questi giorni cercheremo di capire la situazione".

La nascita della piccola Joy è prevista fra qualche settimana, e ci si augura che Clio possa trovare un po' di serenità per lei e la sua famiglia.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!