Pochi giorni separano il pubblico dal debutto de La casa di carta 4. Netflix rilascerà gli otto episodi inediti della quarta stagione il 3 aprile ma, nell'attesa, già circolano sul web alcuni spoiler. In un'intervista rilasciata a Huffington Post Spagna, Àlvaro Morte ha parlato dei nuovi episodi e del personaggio che interpreta, il celebre Professore.

L'attore ha dichiarato che non ha intenzione di abbandonare il ruolo che gli dato tanta popolarità. Inoltre ha anticipato che la quarta edizione rallenterà un po' con l'azione, garantendo più spazio ai sentimenti.

Infine ha affrontato il tema dell'emergenza sanitaria, parlando di come la Serie TV potrebbe aiutare le persone in quarantena a riflettere su alcune tematiche importanti.

La casa di carta 4 in streaming ai tempi del coronavirus

Il mondo sta vivendo un momento storico drammatico a causa dell'epidemia da coronavirus. Costrette all'isolamento casalingo, le persone possono distrarsi anche con il binge-watching. Netflix il 3 aprile rilascerà La casa di carta 4 e i fan della serie probabilmente apprezzeranno di più i nuovi episodi perché potranno per qualche ora concentrarsi su qualcosa che non sia il virus.

Àlvaro Morte, sempre nell'intervista pubblicata da Huffington Post Spagna, ha parlato anche dell'emergenza sanitaria, sottolineando quanto sarà importante per il pubblico tenere impegnata la mente in un momento così difficile. L'attore ha aggiunto che La casa di carta è una serie che parla di ingiustizie sociali, e questa sua caratteristica potrebbe essere uno spunto per riflettere. Stando in casa, gli spettatori potranno pensare al momento difficile che stanno vivendo e valutare cosa non funziona nella società attuale e come si potrebbe reagire alle mancanze.

Àlvaro Morte conferma: ne La casa di carta 4 ci sarà meno adrenalina e più spazio ai sentimenti

Come è stato più volte ribadito dall'autore della serie, Àlex Pina, ne La casa di carta 4 l'emotività sarà una componente rilevante. Àlvaro Morte ha parlato di questo aspetto, affermando che nel quarto ciclo della saga le storie dei personaggi torneranno ad avere un ruolo importante.

Gli spoiler rilasciati dall'attore confermano perciò un rallentamento dell'azione a favore dell'aspetto emozionale che è stato il punto forte delle prime due parti de La casa di carta.

L'interprete del Professore ha poi sottolineato quanto sarà importante per gli spettatori vedere come i personaggi reagiranno in alcuni momenti, e in che modo le emozioni di ciascuno influenzeranno il corso degli eventi. L'artista 45enne ha inoltre smentito l'abbandono della serie. Nonostante sia pronto a cimentarsi in altri ruoli, Morte vuole continuare a rivestire il ruolo del Professore.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!