Si tratta di una serie che parte da un romanzo-inchiesta dello scrittore Roberto Saviano, si intitola “ZeroZeroZero” e ha da subito avuto un boom di seguiti conquistando persino la critica e anche un certo grande scrittore del Maine, ovvero Stephen King.

Partendo dall’Italia, dove ha debuttato lo scorso febbraio, la nuova serie ha conquistato l’America grazie agli attori protagonisti e alla storia angosciante e da brividi.

Il successo della nuova serie Sky Original

Il nuovo originale Sky era stato presentato in anteprima a settembre alla 76/a Mostra del Cinema di Venezia e a febbraio ha debuttato in Italia proprio su Sky [VIDEO], dove è disponibile interamente.

Mandata anche su NOW TV “ZeroZeroZero” dall’Italia ha proseguito il suo viaggio per il mondo raccogliendo consensi un po’ ovunque, passando su Sky per Germania, Austria e Regno Unito, su Canal+ in Francia e su Amazon Prime in Spagna, Canada, America Latina e Stati Uniti.

Oltre a conquistare la critica internazionale l’opera a puntate tratta dal bestseller di Saviano ha lasciato con la bocca spalancata per la sua bellezza persino Stephen King, l’autore di capolavori del calibro di “IT”, “Il miglio verde” e “Shining”, tanto da ricevere un suo tweet entusiastico dalle parole estremamente incoraggianti: “È difficile credere di poter vedere qualcosa di meglio quest’anno.

Angosciante, agghiacciante, terrificante, epico. Incandescenti gli attori Dane Dehaan e Andrea Riseborough”.

Con un commento del genere la voglia di imbarcarsi nell’avventura di “ZeroZeroZero” [VIDEO] viene subito!

Firmata da Stefano Sollima, insieme a Mauricio Katz e Leonardo Fasoli vanta appunto come protagonisti Dane Dehaan, già visto in “The Amazing Spider-Man 2”, e Andrea Riseborough di “Animali Notturni” e “Birdman” e, muovendosi su ben tre fronti, italiano, messicano e americano, tratta del difficile tema del traffico di droga, estremamente pericoloso ma al contempo affascinante.

Dal romanzo alla serie

Il tutto è nato dall’omonimo romanzo-inchiesta di Roberto Saviano, pubblicato nel 2013 da Feltrinelli Editore, in cui lo scrittore, girando attorno al tema della cocaina, cerca di sfatarne i tabù e racconta di come si sia formato il traffico della droga, a partire dai paesi dell’America meridionale, ossia Messico e Argentina. Saviano osserva come anche il ricavato del commercio illegale sia estremamente alto persino in Italia e, nonostante le leggi di divieto, tale commercio prosegua in tutto il mondo.

Uno spaccato estremamente fedele e drammatico in un libro diviso in sette parti che poi, a partire dalle riprese del 2018, diventa serie per una produzione Cattleya e Fandango.

Al momento Sollima ne parla come di una serie autoconclusiva ma nulla esclude la sua trasformazione in una serie a due stagioni.

Segui la nostra pagina Facebook!