Domenica 1 marzo su Canale 5 è andata in onda una nuova puntata di Live-Non è la d'Urso. Dopo la squalifica dal Grande Fratello Vip 4, Clizia Incorvaia è stata ospite del programma condotto da Barbara d'Urso, dove è stata chiamata ad affrontare le cinque sfere.

L'influencer si è trovata di fronte a sé Eleonora Giorgi, Lola Ponce, Roberto Alessi, Carmelo Abate e Daniele Interrante. Quest'ultimo, in particolare, ha cercato di fare chiarezza sull'età dichiarata dall'ex gieffina. Sembra, infatti, che Clizia abbia detto agli autori del GF Vip 4 di avere 33 anni ma, stando ad alcune voci di corridoio, pare che l'ex moglie di Francesco Sarcina sia in realtà una classe 1980.

Ovviamente, se ciò fosse confermato, Clizia avrebbe mentito sulla sua età anagrafica.

Daniele Interrante vuole vederci chiaro ma Clizia ironizza sulla sua età

Daniele Interrante ha preferito non parlare della questione legata alle frasi ingiuriose pronunciate da Clizia Incorvaia nei confronti di Andrea Denver. L'opinionista milanese si è concentrato sui dubbi relativi all'età dell'ex gieffina: "Punto di domanda sulla tua età - ha affermato l'ex tronista - Hai detto che hai 33 anni, ci sono persone però che dicono che ne hai molti di più". Nelle battute conclusive del suo intervento, l'ex modello ha spiegato che se ciò fosse vero, vorrebbe dire che il suo bel rapporto con Paolo Ciavarro sarebbe iniziato con una bugia.

La Incorvaia, appena ha avuto la possibilità di rispondere, anziché mettere a tacere i pettegolezzi relativi al suo anno di nascita, ha preferito ironizzare sulla questione. A questo punto è stata Barbara d'Urso a rivolgersi direttamente alla sua ospite, domandandole senza mezzi termini se davvero ha mentito. L'influencer ha nuovamente glissato, replicando: "Come diceva mia zia, dopo i 30 anni non si dichiara più l'età".

Eleonora Giorgi è quindi intervenuta per provare a rassicurare l'ex concorrente del GF Vip 4. La famosa attrice, infatti, ha consigliato a Clizia di non aver paura della propria età della quale, anzi, dovrebbe essere fiera. Dunque, chi pensava ad un ipotetico scontro tra le due donne si è dovuto ricredere: al contrario, la madre di Paolo Ciavarro ha speso delle belle parole nei confronti della modella.

Il pensiero degli altri 'sferati'

Il primo ad aprire il confronto con Clizia Incorvaia è stato Carmelo Abate. Questi, anche se ha acceso la luce rossa, ha voluto comunque spezzare una lancia in favore dell'ex gieffina. Infatti ha detto che, anche se le esclamazioni di Clizia sono state gravissime, tenendo conto del suo pentimento non va attaccata per sempre: "Non va stigmatizzata la persona che ha chiesto perdono".

Invece Roberto Alessi è stato molto più severo, dicendo innanzitutto che gran parte dell'Italia si è schierata contro le affermazioni della Incorvaia, e aggiungendo che, purtroppo, nel nostro Paese ci sono tante persone come l'influencer che confondono il termine "traditore" con "pentimento".

A nulla è servita la solita citazione in latino della modella, visto che il popolo del web ha continuato a criticarla anche durante il programma.

Per giustificarsi, l'ex consorte di Sarcina ha detto che qualche anno fa in Sicilia si usava utilizzare l'espressione "Sei più muto di Buscetta" per indicare un "pentito" o un "infame". Subito dopo, però, Barbara d'Urso ha mostrato un servizio nel quale quasi tutti i corregionali dell'influencer si sono dissociati dalle sue parole.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!