Barbara D’Urso è finita al centro di un’aspra polemica. Dopo la preghiera fatta a Live - Non è la D’Urso con Matteo Salvini, un telespettatore ha lanciato una petizione contro i suoi programmi. Per chi non avesse seguito la vicenda, lo scorso 29 marzo la conduttrice partenopea in collegamento con il leader della Lega, ha recitato L’eterno riposo. Barbara D’Urso voleva solamente omaggiare le vittime del Coronavirus, ma la sua iniziativa ha catturato molte polemiche.

Il testo integrale della petizione

La petizione lanciata su Change.org punta a raccogliere 500 mila firme. L’intento del telespettatore sarebbe quella di catturare l’attenzione dei vertici Mediaset.Il testo integrale inizia con una stoccata iniziale alla conduttrice campana: “Purtroppo sappiamo la caratura culturale dei suoi programmi, ma questa volta ha superato il limite invitando Salvini a pregando in diretta insieme a lui.” Il telespettatore ha precisato che l’Italia è un paese laico, quindi è inammissibile un comportamento simile in un talk televisivo.

Ad oggi la petizione contro i programmi di ‘Carmelita’ ha raccolto oltre 420 mila firme. Con tutta probabilità chi ha firmato per rimuovere Barbara D’Urso dal proprio incarico rimarrà deluso. I vertici del colosso di Cologno Monzese potranno solo indirizzare la conduttrice ad un cambio di rotta. A questo punto si attende un chiarimento da parte dell’azienda televisiva.

Maurizio Costanzo bacchetta ‘Barbarella’

Il comportamento di Barbara D’Urso è stato oggetto di numerose polemiche. Tra i vari personaggi famosi che sono intervenuti, bisogna segnalare la frecciatina di Pupo e la stoccata di Selvaggia Lucarelli.In quest e ore ha espresso la sua opinione anche Maurizio Costanzo. Il giornalista in una intervista al quotidiano Panorama, è stato piuttosto critico nei confronti della conduttrice: “Quel passaggio mi ha provocato un po’ di disagio e d’imbarazzo”.

Secondo il giornalista fare una preghiera in un programma televisivo, risulta essere un po’ fuori luogo. Al contrario Vittorio Feltri ha spezzato una lancia in favore per la presentatrice televisiva. Il giornalista senza peli sulla lingua ha rinnovato la sua antipatia verso la conduttrice: “Barbara D’Urso mi è diventata più antipatica di suo cugino, il coronavirus ma ciò non mi impedisce di darle ragione".

Secondo Feltri, la petizione contro ‘Carmelita’ non ha senso. La presentatrice televisiva e Matteo Salvini avrebbero solo ricoperto il ruolo degli oratori, in un momento delicato dell’Italia. Infine Vittorio Feltri ha tagliato corto sull’accaduto: “Manco si fosse macchiata di un delitto”.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Barbara D'Urso
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!