Giancarlo Magalli ha querelato l'ex collega de I Fatti vostri, Marcello Cirillo. Quest'ultimo di recente ha rilasciato un'intervista al settimanale Nuovo, nella quale ha dipinto il conduttore come una "persona cattiva" e pronta a tutto pur di apparire, anche a fare ironia sulla sua stessa madre.

Il presentatore romano ha spiegato su Facebook che, in seguito a queste dichiarazioni, ha deciso di adire le vie legali nei confronti di Cirillo.

Giancarlo Magalli comunica di aver querelato Marcello Cirillo

Giancarlo Magalli ha postato su Facebook l'immagine di Marcello Cirillo accompagnata dalla scritta "querelato".

Inoltre ha aggiunto una spiegazione dettagliata dei motivi che l'hanno spinto a fare questo passo. Innanzitutto ha affermato: "Perché non è che tutti quelli che hanno bisogno di visibilità debbono per forza cercarla parlando male di me, mentendo, per finire sui giornali".

In un lungo commento aggiunto al post, il conduttore della Rai ha chiarito ulteriormente la sua posizione, facendo riferimento all'intervista concessa a Nuovo da Cirillo. Ha affermato che, oltre ad averlo definito "cattivo", il cantante ha riportato che proprio lui sarebbe stato il responsabile dell'esclusione da I Fatti vostri di Marcello stesso e di Adriana Volpe. Magalli ha chiarito di non aver mai cacciato nessuno nel corso della sua carriera, sottolineando che, se davvero avesse avuto il potere di farlo, non avrebbe tenuto con sé in trasmissione Adriana Volpe per otto anni: "Con la quale non sono andato d'accordo da subito".

Proseguendo nel suo intervento, l'ex presentatore di Mezzogiorno in famiglia ha detto che Cirillo si è poi permesso di dire che avrebbe ironizzato sul morbo di Parkinson di sua madre, dicendole in diretta televisiva che con quel tremore alle mani avrebbe potuto suonare le maracas. Giancarlo Magalli ha evidenziato: "Mia madre non ha mai avuto il Parkinson, e poi la battuta delle maracas la fece da noi in studio Bruno Lauzi, che il Parkinson lo aveva purtroppo, ironizzando su se stesso".

I commenti del web

Il post che Giancarlo Magalli ha condiviso su Facebook per spiegare i motivi della sua querela nei confronti di Marcello Cirillo è stato commentato da diversi utenti del social network. Tra gli interventi di coloro che hanno provato a difendere il conduttore e ad auspicare un rappacificamento con l'ex collega, segnaliamo i seguenti: "L'amicizia tra Marcello e Giancarlo c'era.

Io spero che tutto possa appianarsi, perché nella vita è bello condividere e rimanere uniti anche se il destino ci conduce in posti diversi. Spero che un giorno avvenga questo"; "Mi dispiace molto vedere quanto Marcello Cirillo ti riservi rancore e lo acclami ai quattro venti. Adesso è davvero troppo"; "Carissimo Giancarlo Magalli, purtroppo molti buttano fango sugli altri per sentirsi migliori. Per avere un minimo di visibilità. Perché non possono permetterselo attraverso l'intelligenza e la personalità spiccata che lei ha! Buona giornata".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!