Domenica 4 ottobre su Canale 5 è stata trasmessa una nuova puntata di Live-Non è la d'Urso. In diretta la conduttrice Mediaset ha letto una lettera scritta dalla sorella di Adua Del Vesco indirizzata a Tommaso Zorzi. Stando a quanto detto da Francesca Cannavò le cose non sarebbero andate come ha raccontato il web influencer. Quest'ultimo in confessionale lo scorso venerdì ha raccontato di avere ricevuto una confidenza di Adua sulla presunta omosessualità di Massimiliano prima di entrare nel reality show. Secondo la sorella Del Vesco, l'ex protagonista di Riccanza dovrebbe sempre raccontare le cose come stanno perché la verità viene sempre a galla.

Lo sfogo di Francesca Cannavò

In occasione della sesta puntata del Grande Fratello Vip 5, Adua Del Vesco è finita al centro delle polemiche per avere sussurrato una frase all'orecchio di Dayane Mello riguardante Massimiliano Morra. Sebbene la gieffina abbia negato di avere attribuito una omosessualità all'attore campano, Tommaso Zorzi in confessionale ha raccontato una cosa diversa. A detta del 25enne, in albergo Adua gli ha detto che il suo ex è gay.

Nella nuova puntata di Live-Non è la d'Urso, la conduttrice campana è tornata sull'argomento e ha letto una missiva scritta da Francesca Cannavò. La sorella di Adua ha chiamato in causa Tommaso Zorzi e ha detto: "È stato lui a dire a lei che sapeva che Massimiliano era omosessuale". A detta di Francesca, sua sorella avrebbe spiegato al suo futuro coinquilino i motivi che avrebbero portato la coppia a un allontanamento.

Cannavò ha definito Zorzi una persona cattiva e piena di livore.

Infine, la ragazza messinese ha invitato Tommaso a raccontare bene i fatti quando li riporta: "Le bugie hanno le gambe corte". A questo punto non è escluso che Alfonso Signorini opti per un confronto tra il concorrente del Grande Fratello Vip 5 e la sorella di Adua Del Vesco.

Alberto Tarallo: 'La storia tra Massimiliano e Adua è finta'

Alberto Tarallo ha deciso di raccontare la sua verità a Non è l'Arena. Il produttore cinematografico ha dichiarato: "La storia di Massimiliano e Adua è completamente finta". Il 67enne ha riferito a Massimo Giletti di avere inventato la relazione tra i due attori insieme a Enrico Lucherini e Meyer.

A detta di Tarallo, la liaison è stata creata per lanciare le carriere televisive di entrambi. L'uomo ha chiarito che tra gli attuali gieffini non c'è mai stato un bacio. Inoltre, i due vivevano a Zagarolo ma in due depandance diverse.

Infine, secondo il produttore cinematografico Massimiliano Morra e Adua Del Vesco parlano con rancore dell'Ares Film perché le loro carriere non hanno mai spiccato il volo come pensavano.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Barbara D'Urso
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!