Alfonso Signorini svela dei retroscena sul Grande Fratello Vip 7, il celebre Reality Show di Canale 5 che tornerà in onda dal 19 settembre in prime time su Canale 5.

Il conduttore e autore del programma è tornato a parlare della scelta di arruolare Giovanni Ciacci, primo concorrente sieropositivo nella storia del reality show, all'interno del cast.

Una "battaglia" che Signorini ha dovuto portare avanti con Mediaset, al punto da far cambiare il regolamento del programma.

Giovanni Ciacci, primo sieropositivo nella casa del Grande Fratello Vip 7

Nel dettaglio, il primo concorrente ufficiale di questa settima edizione del Grande Fratello vip è il costumista e personaggio televisivo, Giovanni Ciacci.

A confermare la sua presenza è stato lo stesso Signorini che lo ha intervistato sulle pagine del suo settimanale, raccogliendo la confessione privata di Ciacci.

Per la prima volta, infatti, ha confessato pubblicamente di essere sieropositivo e, nonostante questo, entrerà all'interno della casa di Cinecittà.

La battaglia di Signorini con Mediaset per avere Ciacci al GF Vip 7

A svelare i retroscena di questa trattativa, però, ci ha pensato lo stesso Signorini, il quale non ha nascosto che non è stato per niente facile riuscire a vincere quella che lui stesso ha definito una battaglia, per far sì che Ciacci diventasse un concorrente ufficiale di questa settima edizione.

"Ciacci lo volevo già l'anno scorso, ma era risultato positivo all'Hiv e per il vecchio regolamento di tutti i reality, se sei sieropositivo non puoi partecipare", ha raccontato Signorini.

Alla fine, però, il conduttore del Grande Fratello Vip 7 è riuscito ad avere la meglio e a far sì che venisse cambiato il regolamento per permettere a Ciacci di varcare la soglia della porta rossa di Cinecittà.

"Da dieci anni il malato di Hiv sopravvive, vive come una persona normale. Sicché ne ho fatto una battaglia di principio", ha svelato Signorini aggiungendo di aver convinto Mediaset a fare questo "passo avanti" senza restare ancorati alle regole degli anni '80.

Un vippone trans nella nuova edizione del GF Vip 7?

E così, dal prossimo 19 settembre, Giovanni Ciacci sarà uno dei protagonisti di questa settima attesissima edizione, che potrebbe toccare nuovamente la durata record di ben sei mesi.

Il conduttore del Grande Fratello Vip 7, ha poi svelato che un altro tema importante che verrà trattato nel corso delle nuove puntate previste su Canale 5, sarà quello legato alla transessualità.

Un indizio che lascia pensare al fatto che tra i nuovi vipponi di quest'anno, potrebbe arrivare anche una persona trans, pronta a raccontare la sua storia nella casa di Cinecittà.