Costa Crociere consolida la propria presenza nell'Oceano Indiano. Dalla stagione invernale 2016-2017, infatti, gli itinerari di crociera disponibili per visitare le mete della zona, raddoppieranno. La compagnia genovese ha elaborato un programma composto da ben undici crociere: la prima partirà il 15 Ottobre 2016 mentre l'ultima è prevista il 4 Marzo 2017.

L'itinerario, dalla durata di 14 giorni, a bordo di Costa Neo Romantica, sarà a tema NeoCollection, con soste molto più lunghe, flessibilità negli orari al ristorante che permetteranno una maggiore tranquillità e una minor frenesia ai turisti presenti. L'accordo è stato raggiunto nelle ultime ore in Francia, a Parigi, tra Norbert Stiekema, vicepresidente esecutivo di Costa Crociere, il Ministero del Turismo delle Seychelles e l'organizzazione che si occupa della promozione turistica delle isole.

L'operazione comprende una serie di investimenti per sviluppare ulteriormente il turismo nelle varie isole, dal potenziamento delle strutture di accoglienza ai collegamenti per le escursioni. "Durante l'inverno 2016/2017 pensiamo di poter portare nelle isole più di 15mila croceristi, prevalentemente di origine europea" ha affermato Stikema a margine dell'intesa raggiunta.

Dalle Mauritius alle Seychelles, fino al Madagascar

Si salperà da Mauritius, facilmente raggiungibile in aereo dall'Italia, per poi navigare verso le Seychelles, dove la Neo Romantica si fermerà per due giorni e due notti; poi sarà il momento di scoprire il Madagascar, con scali previsti a Nosy-Be, Diego Suarez e Tamatave. Si proseguirà verso l'isola di Reunion, infine il rientro a Mauritius, ultimo giorno a disposizione dei croceristi prima dello sbarco."Siamo gli unici a proporre con continuità queste crociere in queste mete da sogno dell'Oceano Indiano. Diamo la possibilità ai nostri amici viaggiatori di vivere una vacanza indimenticabile" ha spiegato il vice presidente esecutivo di Costa Crociere, Norber Stiekema.

I migliori video del giorno

Grazie all'accordo che abbiamo siglato la nostra offerta crescerà sempre di più e potremo soddisfare tutte le richieste". #Viaggi Low Cost