Il 17 e 18 giugno ci sarà la terza edizione del Festival #franciacorta D'Estate, per la prima volta preceduto dalla rassegna di eventi Aspettando il Festival D'Estate, anche per gli amanti dello sport all'aria aperta.

Il primo fine settimana di giugno, dal 2 al 4 giugno, grazie al patrocinio del FAI–Delegazione di Brescia, sarà possibile scoprire i luoghi della Franciacorta, generalmente inaccessibili al pubblico.

Le giornate di sabato 10 e domenica 11 giugno saranno dedicate allo sport, con escursioni a piedi e in bicicletta con tappa in cantina. Qui il programma completo delle due giornate, per il trekking e per gli appassionati di cicloescursioni.

Pubblicità
Pubblicità

Il 17 e 18 giugno è il fine settimana dedicato alla terza edizione del Festival d’Estate, pensato sia con degustazioni in loco sia con tappe inserite in escursioni a piedi e in bicicletta attraverso la Franciacorta, per poter scoprire angoli incantevoli e spesso celati al pubblico.

Sabato 17 giugno

Diverse cantine, aziende di prodotti tipici e distillerie hanno organizzato piccoli eventi a tema in cui presenteranno le loro creazioni ed i segreti per produrle. Il sabato si conclude con un grande evento sparso in tutta la Franciacorta: winebar, ristoranti, agriturismi e trattorie dislocate nella Strada del Franciacorta proporranno il loro Menu Festival, creato proprio per il Festival D'Estate, ricco di prodotti locali.

Domenica 18 giugno

Nella mattinata, dalle 11.00, presso il Palazzo Monti della Corte di Nigoline di Corte Franca i viticoltori del territorio esporranno i propri vini.

Pubblicità

Nel parco adiacente, all'aperto fra i filari, farà da corollario alla giornata un Brunch Pic Nic con creazioni preparate da chef provenienti dalla Franciacorta o invitati per il Festival d'Estate, che incuriosiranno i palati con prodotti del territorio abbinati ai vini della Franciacorta.

Intrattenersi in questa splendida cornice sarà un' occasione per degustare varie tipologie di Franciacorta, facendosi guidare da produttori competenti e appassionati.

Nel tardo pomeriggio, dalle 18.00 inizierà l' Aperitivo e la festa musicale che unirà tutti i viticoltori nella degustazione dei Franciacorta, insieme a pizza e altri piatti tipici.

Completano la domenica i Laboratori sulla Franciacorta, cibo e territorio.

L'origine del nome Franciacorta

Non c'è nessuna sicurezza sulla sua origine, ma l'ipotesi più probabile lo fa derivare da “franchae curtes”. I centri di questo territorio, nel Medio Evo erano costituiti da corti regie, che godevano delle franchigie, ossia l'esenzione dai dazi in cambio del controllo delle vie di comunicazione e delle bonifiche del territorio. L'unica certezza è che la toponomastica risale al 1429 quando vengono definiti i confini all'interno degli Statuti del Doge Francesco Foscari, tuttora gli stessi stabiliti dal Disciplinare di produzione del Franciacorta. #vino #enoturismo