Cari amici e lettori, oggi abbiamo il piacere di parlarvi di un colosso che non ha certo bisogno di presentazioni: ci riferiamo al Samsung Group, azienda nata in Corea del Sud nel lontano 1938 dall’allora presidente Lee Byung-chul.

Il colosso asiatico fondato a Taegu si è imposto nel panorama internazionale con cinquantotto filiali in altrettanti Paesi, producendo una vasta serie di prodotti tra cui smartphone e altri apparecchi elettronici, televisori ed elettrodomestici. Ora è invece Seul la sede principale della multinazionale sudcoreana.

Ma in quest’articolo noi vogliamo andare nello specifico ed analizzare uno dei must di questa stagione: si tratta del ‘#galaxy s8 plus’, smartphone che vuole strappare all’iPhone 7 di Apple il titolo di miglior apparecchio mobile del settore.

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo analizzato questo prodotto è una versione più grande ed evoluta del ‘semplice’ S8 ed è disponibile nei 3 colori nero, grigio e argento; nella confezione troviamo un adattatore OTG e uno da microUSB a USB-C, un cavo USB\USB-C e un alimentatore per ricarica rapida. Non dimentichiamoci degli auricolari in ear targati Harman, (l’azienda americana è stata recentemente acquisita da Samsung) che sono garanzia di alta qualità.

Analisi del Samsung Galaxy S8 Plus

Il design innovativo e il profilo in metallo rendono il prodotto uno dei più eleganti dell’intera gamma, mostrando che quest’ultimo è davvero di un altro livello rispetto ai suoi predecessori. Come da certificazione IP68, il telefono è resistente alla polvere e soprattutto all’acqua. Sulla sinistra troviamo sempre il bilanciere del volume, mentre dall’altra parte c’è il pulsante di accensione.

Pubblicità

Il Galaxy S8 Plus ha un processore Exynos 8895, con una RAM da 4 giga e una memoria interna da 64 giga, espandibile con una microSD. Le dimensioni sono senz’altro importanti (159,5x73,4x8,1 mm) e pesa 173 grammi, ma nonostante i dati sopracitati l’apparecchio è maneggevole e gradevole al tatto.

Una piccolo pecca la troviamo nel lettore di impronte digitali, che nonostante sia precisissimo e veloce è stato posizionato nella parte posteriore del telefono vicino alla fotocamera e non è molto comodo. La risoluzione della fotocamera principale è di 12 megapixel, mentre quella frontale ne ha 8, dando la possibilità all’utente di registrare video in 4K. I 16 milioni di colori del display da 6,2 pollici mostrano quale sia il fantastico risultato finale che offre questo smartphone dotato di una risoluzione WQHD. Sullo smartphone gira un Android 7.0 Nougat in continuo aggiornamento, mentre la batteria da 3500 mAh permette anche tramite un utilizzo intenso di arrivare a fine giornata con quasi il 20% di autonomia rimasta.

Pubblicità

Le chiamate vengono effettuate senza problemi, il vivavoce funziona perfettamente e sia la ricezione che il wifi meritano un voto alto. Il prezzo è uno dei punti 'deboli' dell’S8 Plus, ma d’altra parte si tratta di un prodotto di nicchia per una determinata clientela esigente e che vuole un prodotto di altissimo livello. #samsung galaxy s8 plus #recensione galaxy s8 plus