Pubblicità
Pubblicità

La modernità ha reso gli smartphone praticamente una parte di noi. Inutile girarci attorno: sopravvivere in tranquillità senza controllare almeno un paio di volte al giorno mail, whatsapp e Facebook è un esercizio che riesce a pochi. Quella iniziata dieci anni fa è stata una vera e propria rivoluzione digitale, innescata da quel genio di Steve Jobs e da un prodotto chiamato iPhone che ha segnato l'inizio di una nuova era tecnologica. A dieci anni dalla prima uscita c'è molta attesa per capire cosa l'azienda della Mela ha in serbo.

Il prodotto

E' il più noto dei recensori italiani Andrea Galeazzi a svelare in maniera forse definitiva il design dell'attesissimo #iPhone 8. Attraverso un modello creato da un'azienda produttrice di cover e accessori è stato possibile prendere confidenza con quelle che saranno le principali caratteristiche estetiche del prodotto di #Apple, attesissimo e che sarà presentato soltanto il prossimo 12 settembre.

Pubblicità

L'analisi di Galeazzi ha messo in rilievo il mantenimento di una delle caratteristiche principali del device, ossia la maneggevolezza. E' stato, inoltre, possibile riscontrare la presenza della doppia fotocamera, di cui una "2x" ed un doppio flash led. Risulta, inoltre, particolarmente stuzzicante la presenza di una doppia fotocamera anche nella parte anteriore. Il prodotto dimostra una certa compattezza, una notevole riduzioni delle cronici rispetto al passato e che permettono all'azienda di ridurre il gap dai concorrenti rispetto alle ottimizzazioni dello schermo rispetto alla superficie anteriore. C'è inoltre da capire come sarà risolta l'apparente mancanza del vecchio Touch Id.

Cosa aspettarsi?

C'è chi sostiene che iPhone 8 potrebbe cambiare il nome atteso ed essere riconosciuto con la sigla "X", in ricordo del fatto che si tratta del decimo anno da quando Steve Jobs ed il suo staff rivoluzionarono il mondo della comunicazione mobile e non solo.

Pubblicità

Ci si attende un prodotto che continui a rispettare i canoni Apple basati sulla praticità d'utilizzo e su una fluidità senza pari, un'idea che non ammette compromessi, anche quando si tratta di fissare il prezzo che potrebbe toccare cifre mai viste fino al momento. In Usa dovrebbero servire 999 dollari per acquistare il modello con il taglio di memoria più piccolo (64 Gb) , che in proiezione italiana si traduce in un possibile costo nel Bel Paese superiore ai 1100 euro. A rivelarlo è il New York Times #iphone 8 prezzo